entity
id:2375997
revid:104076833
size:25748
Buddha
OKNo issues detected

Abstract

File:Tian Tan Buddha August 2013.JPG: File:Vajrasattva Tibet.jpg: Un buddha (in lingua italiana anche budda) è, secondo il Buddhismo, un essere che ha raggiunto il massimo grado dell'bodhi (bodhi).
sections_text:
<empty>
Content:
Etimologia
Content:In sanscrito e lingua pali Buddha (बुद्ध); lingua cinese Fotuo (), abbreviato Fó (); lingua giapponese abbreviato ; lingua coreana Bulta (불타) abbreviato Bul (불); lingua vietnamita Phật-đà abbreviato Phật - lingua tibetana Sangs-rgyas. Buddha è il participio passato del sanscrito budh, prendere conoscenza, svegliarsi. Significa quindi "risvegliato".
Il Buddha secondo le scuole del [[Buddhismo dei Nikāya]] e secondo il [[Buddhismo Theravāda]]
Content:Un buddha, secondo le scuole che non accolgono le dottrine Mahāyāna e i relativi sutra ovvero che ritengono canonici solo gli insegnamenti contenuti negli Āgama-Nikāya, negli Abhidharma e nei Vinaya, è un essere che dopo aver trascorso diverse vite come bodhisattva si è progressivamente liberato dagli attaccamenti e dal saṃsāra, conseguendo la liberazione nel corso della sua ultima vita, ed è entrato nel nirvāṇa. Nonostante la liberazione dal saṃsāra, egli è soggetto alla malattia, alla vecchiaia e alla morte. Il corpo fisico di un buddha è contraddistinto dai Trentadue segni maggiori di un Buddha (o "Trentadue caratteristiche della perfezione", sanscrito Dvātrimāśadvaralakṣaṇa) che tuttavia sono visibili solo a chi ha purificato in modo sufficiente il proprio karma.Quando un buddha muore (entra nel parinirvāṇa), non è più individuabile nel mondo, ma lascia delle reliquie del suo corpo (śarīra), che divengono oggetto di venerazione in particolar modo per i praticanti laici (upāsaka), i quali, per mezzo di questa pratica di venerazione, acquisiscono dei meriti per le rinascite future. Ma ciò che rimane di un buddha dopo il suo parinirvāṇa è soprattutto il corpo del suo insegnamento (dharmakāya), contenuto nelle dottrine che ha tramandato e nelle raccolte dei suoi sermoni (Āgama-Nikāya). Non tutti i buddha espongono necessariamente le stesse identiche dottrine. Queste scuole, oltre che riconoscere il buddha storico (Gautama Buddha), accettano la passata esistenza di buddha precedenti (vedi più avanti) e di un buddha futuro, Maitreya.
Il Buddha secondo le scuole del [[Buddhismo Mahāyāna]]
Content:Negli insegnamenti mahāyāna il buddha storico (Gautama Buddha, qui spesso denominato come Buddha Śākyamuni) si è manifestato sulla nostra terra con il suo "Corpo di apparizione" (nirmāṇakāya); quindi, secondo queste dottrine, il Buddha Śākyamuni era già "illuminato" prima ancora di manifestarsi come tale. Il Buddha Śākyamuni, come qualsiasi altro buddha, ha completato il cammino lungo le dieci terre (bhūmi) dei bodhisattva ottenendo il corpo assoluto (dharmakāya) e, per il bene degli esseri senzienti, ha acquisito anche i "corpi della forma" (rūpakāya) che consistono del saṃbhogakāya ("Corpo della fruizione", dotato dei Trentadue segni maggiori di un Buddha, percepito tuttavia solo dai bodhisattva che hanno raggiunto le ultime tre terre) e il nirmāṇakāya (Corpo di apparizione) percepito invece da tutti esseri senzienti. I buddha appaiono quindi con il nirmāṇakāya che è un corpo di sola apparenza con cui si manifestano nei mondi dimostrando la loro illuminazione e insegnando il Dharma. Questo insegnamento si compone di "Tre giri della Ruota del Dharma" (tridharmacakra): Gli insegnamenti del secondo e del terzo giro della Ruota del Dharma sono riservati ai soli bodhisattva, ovvero a coloro che sono in grado di comprenderne le rispettive dottrine profonde.La figura del Buddha, ivi compreso quello storico, va per il Mahāyāna oltre la sua presenza spazio-temporale di questo mondo. Per questa ragione il Mahāyāna e il suo successivo sviluppo, il Buddhismo Vajrayāna, hanno elaborato un complesso pantheon di Buddha cosmici (vedi più avanti). Tuttavia Paul WilliamsPaul Williams. Buddhismo Mahayana. Roma, Ubaldini, 1990, pag. 194-5. nota come negli stessi insegnamenti Mahāyāna tutti questi buddha sono vacuità di esistenza intrinseca a tal punto che, citando il RatnakūṭasūtraConservato nel Canone buddhista cinese nel Bǎojībù., per evitare che alcuni bodhisattva fossero prigionieri delle credenze sulla esistenza intrinseca dei Buddha, il bodhisattva della saggezza Mañjuśrī cercò di uccidere lo stesso Buddha Śākyamuni con la sua spada affilata.
Tipologie di Buddha
Content:@an0:tradizione Mahāyāna @an0:Mahāyāna@an0:Vajrayāna
Buddha precedenti
Content:File:Sikhin.jpg: File:Visvabhuj.jpg: Nella tradizione del Buddhismo dei Nikāya e nel Buddhismo Theravāda, ma anche nel Buddhismo Mahāyāna e Vajrayāna, si riconoscono sei Buddha del passato che avrebbero preceduto Gautama Buddha. Essi sono considerati tutti buddha umani (mānuṣibuddha). @an0:cinese@an0:<empty>@an0:cinese@an0:cinese@an0:cinese@an0:cinese@an0:cineseQuesti sei, più il Gautama Buddha (denominato Gautama Buddha o anche Buddha Śākyamuni) sono noti tradizionalmente come i Sette Buddha del passato (sanscrito: sapta-tathāgata; 過去七佛 cinese: guōqù qīfó; giapponese: kako shichibutsu; coreano: kwagŏ ch'ilbul)Nel Canone buddhista cinese questa tradizione è presente, tra gli altri, nel:Una delle prime ricorrenze di questo raggruppamento di sette si riscontr anche nel Atanatiya Sutta, Digha Nikaya 32, PTS: D iii 194, e raffigurati collettivamente sia in ambito Mahāyāna che nella tradizione Theravāda. Talora nell'iconografia del Buddhismo Vajrayāna sono invece portati a otto, includendo così Maitreya e spostando la devozione dal passato a una dimensione atemporale. A questa lista di sei buddha antecedenti, una tradizione posteriore ne fa precedere ulteriori 18, tutti buddha umani.
Buddha storico
Content:
Buddha del futuro
Content:
Buddha cosmici
Content:File:MenlaGyamtso.jpg: @an0:Amitābha@an0:Bhaiṣajyaguru @an0:VII capitolo del ''Sutra del Loto''@an0:VII capitolo del ''Sutra del Loto''@an0:VII capitolo del ''Sutra del Loto''@an0:III capitolo del ''Sutra del Loto''@an0:VII capitolo del ''Sutra del Loto''
Natura del Buddha
Content:La natura di un Buddha è stata oggetto di numerose dottrine nelle varie scuole, anche riguardo alla figura del Gautama Buddha.File:Chinesischer Maler des 8. Jahrhunderts 001.jpg:
Natura umana
Content:File:Mandala1 detail.jpg: Secondo il buddhismo Theravāda, oltre che nelle più Buddhismo dei Nikāya, la natura di un Buddha è identica a quella di tutti gli altri esseri senzienti; il corpo del Buddha Gautama era mutevole e instabile come quello di ogni essere umano, ma egli aveva realizzato e reso manifesta la natura immutabile e perfettamente pura e priva di oscurazioni della sua Mente come dhammakāya, che è invece senza limiti e senza tempo, e il suo insegnamento è quindi definitivo.
Natura permanente ([[Buddha eterno]])
Content:Nel Buddhismo Mahāyāna il Buddha, nel suo Trikāya di Saggezza Suprema (sanscrito: dharmakāya), è al di là dell'espressione concettuale ed è la Natura Ultima o Fondamentale della propria mente nonostante le varie oscurazioni che coprono questa natura e ha la caratteristica della permanenza; nel Sutra del Loto viene sostenuto che il Gautama abbia ottenuto l'Illuminazione innumerevoli kalpa prima e che la sua vita sia senza fine (Natura Permanente e non-composta); questo è un punto fondamentale della dottrina Mahāyāna e nel Tathāgatagarbhasūtra si dice che non comprendere questo concetto sia un grave ostacolo all'ottenimento della bodhi.
Natura-di-Buddha
Content:In molte scuole di derivazione Mahāyāna ogni essere senziente (sanscrito: sattva) è permeato dalla Natura di Buddha (sanscrito: tathāgatagarbha o sugatagarbha o buddhagarbha), una potenzialità innata e permanente che può manifestarsi nella realizzazione della Buddhità, cioè si diventa un Buddha come conseguenza delle condizioni necessarie e favorevoli. Ogni essere senziente, quindi, è dotato naturalmente della Natura di Buddha e su tale base potrebbe effettivamente diventare un Buddha sotto la Guida di un buddha o di un guru qualificato, ma questo non è dato per scontato in quanto, se uno non prende Rifugio nei Triratna (Buddha, Dharma e Saṃgha) e se non pratica appropriatamente, non avrà occasione di diventarlo né di liberarsi dal Saṃsāra.
I Corpi del Buddha
Content:File:KushanMaitreya.JPG:
I Trentadue segni maggiori di un Buddha
Content:
I dieci poteri di un Buddha
Content:Tutte le scuole buddhiste attribuiscono ai buddha, oltre che i Trentadue segni maggiori di un Buddha, anche dieci poteri denominati: Questi dieci poteri consisterebbero in:
Note
Content:
Voci correlate
Content:
Altri progetti
Content:Categoria:Buddhismo

Links

References

Buddha ŚākyamuniabhayamudrāNgong PingHong KongCinaisola Lantau.: Vajrasattva BuddhaTibetBuddhismo Vajrayānaupāyaprajñāvacuità (''śunyātā'').: italianoBuddhismoilluminazionesanscritopālicinesegiapponesecoreanovietnamitatibetanoMahāyānasutraĀgama-NikāyaAbhidharmaVinayabodhisattvasaṃsāranirvāṇaTrentadue segni maggiorisanscritokarmaparinirvāṇaśarīraupāsakarinasciteĀgama-NikāyaGautama BuddhaMaitreyaGautama BuddhaBuddha ŚākyamunibodhisattvaTrentadue segni maggiori di un BuddhaDharmaRuota del DharmaQuattro nobili veritàśrāvakapratyekabuddhaHīnayānaRuota del DharmaPrajñāpāramitā SūtravacuitàRuota del DharmatathāgatagarbhaNatura-di-BuddhaRuota del DharmabodhisattvaBuddhismo VajrayānavuotiRatnakūṭasūtraCanone buddhista cineseBǎojībùbodhisattvabodhisattvaMañjuśrīDharmatradizione MahāyānaBodhisattvaGautama BuddhaMaitreyasanghaBuddhismo dei NikāyaBuddhismo TheravādaArhatMahāyānaVajrayānaMaitreyaGautama BuddhaŚikhinxilografia tibetana.: Viśvabhujxilografia tibetana.: Buddhismo dei NikāyaBuddhismo TheravādaBuddhismo MahāyānaVajrayānaGautama BuddhaVipaśyn BuddhapālicineseLingua cineseBignonia suaveolensŚikhin BuddhapālicineseuṣṇīṣalotoViśvabhuj BuddhapālicineseShorea robustaKrakucchanda BuddhapālicinesekalpaAcacia sirissaKanakamuni BuddhapālicineseFicus racemosaSri LankaKāśyapa BuddhapālicineseGautama BuddhaGautama BuddhaFicus indicaBuddha storicoGautama BuddhaBuddha ŚākyamuniSette Buddha del passatoCanone buddhista cineseBuddhismo VajrayānaMaitreyapālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipālipāliBhaiṣajyagurumirobalanoTerminalia belliricalapislazzuli" per il colore della sua pelle blu intenso.: AbhijñaprāptaSāgarabuddhidhārīĀdibuddhadharmakāyaNālandāBuddhismo VajrayānaVairocanaĀdināthaĀdibuddhaAjitaMaitreyaAkṣobhyaCinque buddha trascendentimaṇḍalaBuddhismo VajrayānaAmitābhaBuddha ŚākyamuniCinque buddha trascendentiAmitāyusAmoghasiddhiCinque buddha trascendentimaṇḍalaBahularatnaPrabhūtaratnaSutra del LotoBhaiṣajyaguruMahāyānaSutra del LotobodhisattvaBhīṣmasvaraBrahmadhvajaCandrasūryapradīpaDharmaprabhāsakalpaDivyadundubhimeganirghoṣaGarbhadhātu maṇḍaladharmakāyaGautama BuddhaIndradhvajaGautama BuddhaJaladhara-garjita-ghoṣa-susvara-nakṣatra-rāja-saṅkusumitā-bhijñaJāmbūnadaprabhāsaSutra del LotoGautama BuddhaKātyāyanaMahâbhijñā JñānâbhibhūkalpakalpaDharmaVII capitolo del Sutra del LotoMahāvairocanaRuota del DharmaMerukalpaMahâbhijñā JñānâbhibhūVII capitolo del Sutra del LotoMerukutaMahâbhijñā JñānâbhibhūVII capitolo del Sutra del LotoPadmaprabhaśrāvakaŚāriputraIII capitolo del Sutra del LotoRaśmiprabhāsacampo buddhicoAvabhāsaprāptākalpaSutra del LotoGautama BuddhaKāśyapaŚaśiketucampo buddhicoRatnasaṃbhavakalpaSutra del LotoGautama BuddhaSubhūtiSiṃhaghoṣaMahâbhijñā JñānâbhibhūVII capitolo del Sutra del LotoTamālapatracandanagandhacampo buddhicoManobhirāmaSutra del LotoGautama BuddhaMaudgalyāyanaBuddha storicoAmitābha BuddhaGrotte di MogaoarhatbodhisattvaBuddha Śākyamuni esclusivamente per il fatto che il suo corpo e avvolto nel colore rosso, il colore del tramonto ovvero dell'Occidente.: garbhadhātu-maṇḍalagiapponesegarbhadhātu-maṇḍalaMahāvairocana BuddhabodhisattvaRatnaketuSamantabhadraSaṃkusumitarājaMañjuśrīAmitābhaAvalokiteśvaraDivyadundubhimeganirghoṣaMaitreya (彌勒菩薩).: buddhismo Theravādaantiche interpretazioniMentedhammakāyaBuddhismo MahāyānakāyasanscritoSutra del LotokalpaTathāgatagarbhasūtrabodhisanscritoNatura di BuddhasanscritoguruTre GioielliSaṃghaSaṃsārabodhisattvaMaitreyaArte del Gandhāranirvana''.: Trentadue segni maggiorikarmaBuddhismoBuddhismo MahāyānaTrikāyaGautama BuddhaTrentadue segni maggiori di un BuddhaVisvantara JatakaNirvana (religione)Categoria:BuddhismoCategoria:Buddha

Categories

wikitext-dom:<empty>