entity
id:2596047
revid:103266961
size:44649
Cristianesimo
OKNo issues detected

Abstract

File:AscensionofChrist2.jpg: Il cristianesimo è una religione a Universalismo, originata dal giudaismo nel I secolo, fondata sulla venuta e predicazione, contenuta nei Vangelo, di Gesù, inteso come figlio del Yahweh e quindi Dio egli stesso, Incarnazione (cristianesimo), morto e Resurrezione di Gesù per la salvezza dell'umanità, ovvero il Messia promesso, il Cristo.Paolo Scarpi evidenzia come sorge da un punto di vista storico il monoteismo: Insieme a ebraismo e islam, il cristianesimo è classificato da alcuni come "religioni abramitiche"Religion, Religions, Religious, di Jonathan Z. Smith, in "Once More, Once More: Derrida, the Jew, the Arab" by Gil Anidjar, introduction to: , è una monolatria. Il Cristianesimo è la religioni maggiori più diffusa, con una stima di circa 2,1 miliardi di fedeli nel mondo al 2000Vedi riportati su http://www.adherents.com.
sections_text:
<empty>
Content:
Storia
Content:File:Ephesus IchthysCrop.jpg: File:The Incredulity of Saint Thomas-Caravaggio (1601-2).jpg: Il cristianesimo emerge dal giudaismo nel I secolo; alle origini si presenta con il duplice aspetto di giudeo-cristianesimo (i cui membri ritenevano che solo i circoncisi potevano essere salvati) ed etno-cristianesimo (o cristianesimo dei Gentili, che comunque devono osservare la legge di Mosè), come si desume dai racconti degli Atti degli Apostoli di Luca evangelista e da alcune lettere di Paolo (come la Lettera ai Galati, le Prima lettera ai Corinzi), mostrando tuttavia che le due anime convivono senza alcuna scissione, e di avere raggiunta una formula di concordia con il primo concilio di Gerusalemme (Atti 15).I cristiani assunsero dal giudaismo le sue Sacre scritture, definite poi Antico Testamento, nella Septuaginta (anche a causa della prevalente origine greco-romana della maggioranza dei primi adepti), dottrine fondamentali come il monoteismo, la fede in un messia o cristo, alcune forme del culto (incluso il sacerdozio), concetti di luoghi e tempi sacri, l'idea che il culto debba essere modellato secondo il modello celeste, l'uso dei Salmi nelle preghiere comuni.Il cristianesimo inteso come religione distinta da quella ebraica iniziò a delinearsi dopo il cosiddetto "Concilio di Jamnia" in cui venne presa posizione decisa circa l'estraneità della "Via"Con termine "la Via", attestato negli Atti degli apostoli (9,2; 19,9; 19,23; 22,4; 24,14) veniva designata la corrente cristiana dei primi tempi considerata solo una delle tante sette o fazioni dell'ebraismo dall'ebraismo ortodosso, a partire dalla seconda metà del II secolo.Successivamente la Chiesa post-apostolica lentamente si organizzò attorno alla cosiddetta pentarchia dei cinque patriarcati di Diocesi di Roma, Patriarcato di Costantinopoli, Patriarcato di Alessandria, Patriarcato di Antiochia e Chiesa ortodossa di Gerusalemme.Inizialmente si ebbe una secolare contesa critica tra varie correnti per la formazione della prima Cristianità, correnti che si rifacevano a diverse raccolte di testi ritenuti sacri. Tale contesa terminò nel IV secolo con la conversione dell'Imperatore Costantino I (battezzato in punto di morte da un vescovo arianesimohttp://www.academia.edu/8343150/Il_modello_di_imperatore_cristiano._La_trasformazione_dell_immagine_di_Costantino_da_Oriente_a_Occidente_negli_Actus_Silvestri) il quale fece indire il Concilio di Nicea per far emergere una sola corrente ed eliminare le altre. Contestualmente la Cristianità divenne una religione approvata ufficialmente e i vescovi Cristiani, vittime in precedenza del potere militare, ne passarono al comandoThe Gnostic Gospels, di Elaine Pagels, 1979 (tr. it. I Vangeli gnostici, Mondadori 1990..Nel 380 Teodosio I con l'Editto di Tessalonica la rese l'unica religione ufficiale dell'impero romano ricorrendo anche a mezzi cruenti per reprimere le resistenze dei paganesimo.Giovanni Filoramo, La croce e il potere. I cristiani da martiri a persecutori, Bari-Roma, Laterza 2011.Nel 1054 contese teologiche circa i dogmi trinitari, il celibato ecclesiastico ed altre questioni minori culminarono nel Grande Scisma tra Chiesa cattolica e Chiesa ortodossa.Circa cinque secoli dopo lo scandalo delle indulgenza spinse Lutero a causare un altro scisma e quindi a fondare il Protestantesimo.Nell'Europa orientale l'instaurazione di regimi marxisti, per definizione materialisti, ha avuto come conseguenza un processo di scristianizzazione pianificata di stato che è avvenuto iniziando dalla Russia (ex Unione Sovietica) e poi, nel dopoguerra, nei paesi governati da stato comunista satelliti dell'URSS. In seguito alla caduta dei regimi, dopo il 1989, è stata ristabilita, in buona parte dei casi, la libertà di culto.
Il culto
Content:File:Bloch-SermonOnTheMount.jpg: Il cristianesimo riconosce Gesù come il Cristo (Messia) attestato dalla Torah e dalla Ebraismo e, nella quasi totalità delle sue Denominazione cristiana, come Dio Incarnazione. La teologia cristiana delle principali e più diffuse Chiese cristiane nacque con i primi Credo (religione) Ecumenismo, come il Credo niceno-costantinopolitano, che contengono dichiarazioni accettate dalla maggior parte dei seguaci della fede cristiana.I concetti fondamentali sono:@an0:Trinità@an0:Gesù Cristo@an0:salvatore dell'umanità@an0:Amore verso Dio@an0:e verso il prossimo Secondo i testi neotestamentari e la teologia cristiana, Gesù di Nazareth fu Crocifissione di Gesù, morì e fu sepolto, ed è poi Resurrezione di Gesù dai morti aprendo le porte del Paradiso a chi crede in lui per la perdono#Il concetto di perdono nel Nuovo Testamento dei propri peccato#Il peccato nella tradizione cristiana (Bibbia) (salvezza (Bibbia)). Gesù è quindi Ascensione di Gesù al cielo, dove regna con Dio Padre, e Seconda venuta per Giudizio Universale i vivi e i morti, e destinerà ciascuno al Paradiso oppure all'Inferno.Le tre divisioni principali della cristianità sono il cattolicesimo, il cristianesimo ortodosso e le varie denominazioni del protestantesimo. Il Grande Scisma del 1054 divise la cristianità Concilio di Calcedonia fra la Chiesa cattolica romana e la Chiesa ortodossa. Il protestantesimo nacque all'interno della Chiesa cattolica a seguito della riforma protestante nel XVI secolo, dividendosi poi in varie ramificazioni.In quanto fede religiosa il cristianesimo ha i suoi contenuti (dottrina). Questi, secondo la tradizione, si basano sulle rivelazioni di Dio al popolo di Israele (tradizione comune anche alla religione ebraica), sulla predicazione del Vangelo con la Soteriologia di Gesù di Nazareth detto "il Cristo" ("unto", "consacrato" da Dio). Questa tradizione è rispecchiata nella Bibbia (Antico Testamento e Nuovo Testamento), considerato un testo ispirato da Dio, e quindi un testo sacro.Importante anche l'Teologia cristiana e Cristologia, dei secoli successivi, presente nella letteratura cristiana delle differenti sottocorrenti religiose e nei Padri della Chiesa, la quale utilizza, in nuove sintesi, anche alcuni termini e concetti propri della teologia#La teologia greco-romana. Dare una definizione unitaria del cristianesimo è difficile, poiché esso – più che una singola religione in senso stretto – si può considerare una serie di correnti religiose, devozionali e/o metafisiche e/o teologico-speculative, modi di comportarsi, abitudini quotidiane spesso eterogenee, aventi sì un comune nucleo di valori e credenze religiose, ma differenti tra loro a seconda del modo in cui interpretano la tradizione e la sua letteratura religiosa, e a seconda di quale aspetto diviene oggetto di focalizzazione per le singole correntiCfr., a titolo esemplificativo: Stefano Piano, Dizionario delle religioni (a cura di Giovanni Filoramo). Torino, Einaudi, 1993, pagg. 373-4. Michel Delahoutre in Dictionnaire des Religions (a cura di Paul Poupard). Parigi, Presses universitaires de France, 1984. In italiano: Dizionario delle religioni. Milano, Mondadori, 2007, pag. 911..
Riti e pratiche
Content:
Culto settimanale
Content:File:dedizione religiosa.jpg: Giustino (filosofo), nel II secolo d.C. dà la prima descrizione completa delle pratiche rituali della prima Chiesa cristiana delle origini, la cui struttura di base è mantenuta dalla maggior parte delle chiese:
Festività
Content:Le festività nella religione cristiana sono numerose, alcune delle quali considerate Festa di precetto (nelle quali cioè il fedele cattolico-romano ha l'impegno di partecipare alla celebrazione dell'eucaristia). Le più importanti feste sono la Pasqua (la domenica successiva alla prima luna piena di primavera), in cui si ricorda la Risurrezione di Gesù al cielo; il Natale (25 dicembre, 6 o 7 gennaio a seconda della confessione), in cui si ricorda la nascita di Gesù; l'Epifania (6 o 19 gennaio a seconda della confessione) in cui si ricorda la manifestazione di Gesù a tutti i popoli, esemplificata tradizionalmente dall'arrivo dei re magi che portano doni al bimbo; nella Pentecoste (cinquantesimo giorno dopo Pasqua) si celebra l'effusione dello Spirito Santo, dono del Risorto, e la nascita della Chiesa. La quaresima è un periodo di quaranta giorni che precede la celebrazione della Pasqua. Il Corpus Domini nel calendario liturgico cattolico rievoca la liturgia della Messa nella Cena del Signore del Giovedì Santo.
Sacramenti
Content:Il sacramento, nella tradizione e fede cristiana, è un rito, istituito da Cristo, che diffonde la grazia di Dio. Il termine è la traduzione del lingua latina sacramentum e corrisponde al lingua greca mysterion.La Chiesa cattolica riconosce sette sacramenti: battesimo, Penitenza (sacramento) o confessione, eucaristia o comunione, confermazione o cresima, ordine sacro, matrimonio (sacramento), unzione degli infermi. La Chiesa ortodossa e le Chiese ortodosse orientali antiche riconoscono gli stessi sette sacramenti della Chiesa cattolica, ma li definiscono "misteri" preferendo non utilizzare il termine "sacramento". Nel protestantesimo viene ridiscussa la natura dei sacramenti, e generalmente vengono considerati tali solo quelli di cui il Nuovo Testamento riporta un comando esplicito da parte di Gesù, cioè il battesimo e l'eucaristia. Questi ultimi due non vengono esclusi dal rito protestante poiché lasciati da Gesù. I restanti sono stati istituiti dalla Chiesa Cattolica con il passare dei secoli, ma non fanno parte della dottrina di Cristo.
Simboli
Content:File:Ichthys.svg File:Chirho.svg La croce cristiana è oggi uno dei simboli cristiani più riconosciuti al mondo. Già Tertulliano (160-220) attesta nel De Corona che i cristiani usavano tracciare sopra la fronte il segno della croce: Il crocifisso, invece, non fu utilizzato come simbolo prima del V secolo.Le prime comunità cristiane, però, per identificare la propria religione non utilizzavano la croce, all'epoca brutale e ignominioso strumento di morte, ma il pesce. "Pesce" in greco antico si dice ἰχθύς (ichthys): le lettere di questa parola formano un acronimo, sintesi della dottrina cristiana, Ἰησοῦς Χριστός Θεοῦ Ὑιός Σωτήρ (Iēsoùs Christòs Theoù Yiòs Sōtèr), che significa parola per parola "Gesù Cristo figlio di Dio salvatore", ovvero "Gesù Cristo salvatore figlio di Dio" cui spesso si accompagnava il genitivo ζωντῶν= "dei viventi". Inoltre il pesce, essendo un animale che vive sott'acqua senza annegare, simboleggiava il Cristo, che può entrare nella morte restando vivo.Altri simboli cristiani sono il Monogramma di Cristo, la Colomba dello Spirito Santo (simbolo dello Spirito Santo), l'agnello sacrificale (simbolo del sacrificio di Cristo), la vite e i tralci (simbolo dell'unione dei cristiani con il Cristo). Tutti questi simboli derivano dal Nuovo Testamento. Altro cristogramma utilizzato a partire dal III secolo è IHS.
Suddivisioni
Content:Le tre divisioni principali della cristianità sono la Chiesa cattolica, la Chiesa ortodossa e il protestantesimo. Esistono anche altri gruppi cristiani che non rientrano in queste tre categorie principali. I gruppi cristiani si distinguono per differenti dottrine e pratiche. La maggior parte dei cristiani (cattolici, ortodossi, anglicani e la maggior parte dei protestanti) condividono il Credo niceno.Le chiese cristiane possono essere classificate in diversi modi. Una suddivisione abbastanza semplice è quella che distingue le chiese occidentali da quelle orientali. Un'altra possibile classificazione cronologica è quella basata sui concili ecumenici riconosciuti e sugli scisma a essi successivi. Il concilio ecumenico è una riunione solenne di tutti i Vescovo della cristianità per definire argomenti controversi di fede o indicare orientamenti generali di morale. L'etimologia del termine risale a ecumene, la "casa dove tutti viviamo".
Cattolicesimo
Content:File:081PzaSPietro.jpg: La Chiesa cattolica apostolica romana deriva dalla Chiesa latina, la cui autorità si estendeva originariamente da Roma sulla parte occidentale dell'Impero romano. Riconosce il primato papale di autorità al Papa, in quanto, secondo la fede cattolica, successore dell'apostolo Pietro sulla cattedra di Diocesi di Roma.Tra le Chiese cristiane, secondo le statistiche, la Chiesa cattolica conta il maggior numero di fedeli a livello mondiale.Condivide con l'attuale chiesa ortodossa le definizioni dei primi 7 concili ecumenici (dal concilio di Nicea I al concilio di Nicea II). Dopo lo scisma dOriente (1054), la chiesa cattolica riconoscerà come ecumenici altri 14 concili, non riconosciuti però dall'oriente.
Ortodossia
Content:File:St Basils Cathedral-500px.jpg: A oriente abbiamo invece le chiese ortodosse, emanazioni delle chiese di lingua greca nate originariamente nel territorio dell'Impero bizantino. A differenza di quanto accadde in Occidente, per quanto la chiesa greca assumesse rilevanza particolare, essa non fu mai in grado di imporre la propria supremazia sulle chiese "sorelle", che rimasero autocefalia. Allo stesso modo, anche le chiese fondate da missionari ortodossi (specialmente fra le popolazioni Slavi) si resero rapidamente autonome dalle rispettive chiese-madri, considerandosi allo stesso loro livello. Fra queste la più importante è indubbiamente è il Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, considerato e riconosciuto Primus inter pares da tutte le Chiese ortodosse.Da notare che le chiese ortodosse, da una parte, e quella cattolica dall'altra, sono tra loro scismatiche; la chiesa cattolica non considera le chiese ortodosse eresia, a differenza di quanto avviene per esempio per le chiese protestanti, mentre le chiese ortodosse, sebbene non vi sia stata in merito alcuna esplicita proclamazione conciliare, sospettano di eresia la chiesa cattolica, soprattutto in relazione alla dottrina del Filioque.Sul tema vedi anche la voce dedicata in .
Protestantesimo
Content:File:Martin Luther, 1529.jpg: Le chiese della Riforma protestante sono le chiese sorte dalla Chiesa latina nel XVI secolo in seguito alla riflessione teologica di Martin Lutero, Giovanni Calvino, Ulrico Zwingli e altri, nonché dall'appoggio politico e sociale che ebbero dai principi dell'Europa centro - settentrionale. Le chiese protestanti possono venire genericamente suddivise così:@an0:luterane@an0:calviniste@an0:Chiese libere@an0:anabattista@an0:mennonita@an0:quacchera@an0:unitariana Esistono anche gruppi che hanno origini diverse, come ad esempio i valdesi, i quali, tuttavia, sono attualmente inquadrabili nell'ambito delle chiese protestanti
Chiesa ortodossa copta
Content:La Chiesa copta è una chiesa cristiana miafisismo (impropriamente detta monofisismo, definizione non accettata né dai copti né dagli etiopi). È una delle Chiese ortodosse orientali.Nella Chiesa copta il titolo di "Papa" spetta al Patriarca di Alessandria. Dopo più di quarant'anni di ministero di Shenouda III, deceduto il 17 marzo 2012, ora il Patriarca è Papa Teodoro II di Alessandria, 118º papa della Chiesa copto ortodossa. Il 4 novembre 2012, il suo nome è stato estratto a sorte da un bambino, la cui mano si dice sia guidata dal volere di Dio, al termine di una lunga liturgia nella cattedrale del Cairo.Nel corso del XVIII secolo una parte di essa si è portata in piena comunione con il Papa di Roma. Oggi sussiste sotto il nome di Chiesa cattolica copta.
Chiese orientali
Content:Si tratta delle antiche chiese d'oriente che non hanno accettato le definizioni dogmatiche del concilio di Calcedonia. Per questo sono dette anche chiese non calcedoniane o chiese pre-calcedoniane.Le "Chiese dei tre concili" sono nate dal rifiuto delle conclusioni del concilio di Calcedonia del 451. Sono anche chiamate Chiese non calcedonesi e talvolta Chiese monofisismo, sebbene non si ritengano tali, bensì miafisismo.@an0:Chiesa ortodossa copta@an0:Patriarcato catholicos@an0:stato indiano La maggior parte di queste chiese ha subito uno scisma in età moderna con la formazione di un patriarcato cattolico Chiesa uniate parallelo, oggi considerato chiesa sui iuris all'interno della Chiesa cattolica.Inoltre ci sono le "Chiese dei due concili", che non hanno accettato nemmeno il concilio di Efeso del 431, le cosiddette chiese nestorianesimo:
Restaurazionismo
Content:Il termine restaurazionismo è utilizzato per intendere un complesso di chiese e comunità che nascono dal desiderio di tornare alla chiesa cristiana primitiva e che si manifesta in varie forme, soprattutto nel XIX secolo. Sono culti i quali o vogliono differenziarsi dai primi qui menzionati, oppure affermano di avere una linea storica separata.I più estesi fra questi sono i mormoni, i testimoni di Geova e la Chiesa di Cristo.I mormoni sono caratterizzati dalla figura individuale del primo fondatore e hanno inoltre come testi sacri il libro di Mormon e libri aggiuntivi mutuati dal loro fondatore, oltre la Bibbia, dove le dottrine cristiane vengono rielaborate in modo completamente univoco e originale. Sia mormoni che testimoni di Geova non sono riconosciuti come cristiani dalle altre chiese.I testimoni di Geova ripropongono il cristianesimo del I secolo che prevede la predicazione di casa in casa. Si identificano con l'opera missionaria fatta da Gesù e dai suoi discepoli predicando quella che definiscono "la buona notizia del Regno"L'opera di predicazione dei testimoni di Geova adempie una profezia biblica? pag. 9 della Torre di Guardia 1º maggio 2011.La Chiesa di Cristo è organizzata in comunità di credenti che riconoscono la piena ispirazione di tutta la Bibbia e per le quali il rispetto di tutto quanto in essa è contenuto è l'unico mezzo per fare la volontà di Dio. In linea con il cristianesimo delle origini, non vi è un comitato centrale ma ogni comunità è indipendente.
Avventismo
Content:L'avventismo ha le sue origini nel William Miller (predicatore), uno dei vari movimenti della Revivalismo statunitense del XIX secolo, formatosi a partire dagli 1830 intorno a William Miller (predicatore), un predicatore Battismo che aveva fissato la data del Seconda venuta nel periodo 1843-1844; in seguito al mancato avveramento della predizione, i William Miller (predicatore) si dispersero ma uno dei gruppi formò la Chiesa cristiana avventista del settimo giorno, istituita formalmente a Battle Creek (Michigan) (Michigan) nel 1863. Fra i suoi fondatori c'era Ellen Gould White, (1827-1915), una donna cui è riconosciuto un particolare dono di profezia, che svolse un ruolo fondamentale nella formazione della Chiesa Avventista del Settimo Giorno e nello sviluppo della sua azione evangelismo negli Stati Uniti e in Europa e i cui scritti sono tenuti ancora oggi in grande considerazione.La Chiesa Avventista del Settimo Giorno non è riconosciuta come evangelica o protestante dall'Alleanza evangelica italiana, a causa di alcuni aspetti teologia divergenti dagli altri membri dell'Alleanza: il "Giudizio universale", l'autorità data agli scritti di Ellen Gould White e il fatto di considerare il sabato (lo Shabbat ebraico) come Giorno festivo per i cristiani. Tuttavia, in Italia è considerata una chiesa evangelica dallo Stato italiano e nonostante le divergenze teologiche, dialoga e collabora in progetti comuni con le chiese appartenenti alla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI)Oggi è una chiesa diffusa in quasi tutto il mondo; conta (secondo stime interne risalenti all'anno 2010) 16 milioni e 600.000 membri, è presente in oltre 200 paesi ed i dati confermano una crescita costante. L'Africa è il continente con il maggior numero di avventisti, anche se la crescita maggiore si riscontra in America Latina. Molti avventisti, tra i quali numerosi Pastore (religione), specie negli Stati Uniti dAmerica provengono dall'Ebraismo. La Chiesa avventista del riposo sabbatico sorse nell'ambito dell'avventismo come un Revivalismo basato sul messaggio della Giustificazione (teologia). Gli avventisti del settimo giorno del movimento di riforma invece sono nati come risultato di una Scisma dalla Chiesa cristiana avventista del settimo giorno causata dal disaccordo sulla corretta osservanza del sabato e sul servizio militare durante la prima guerra mondiale.Tale nascita è avvenuta ufficialmente nel 1925 a Gotha, nella Turingia, in Germania. La Chiesa cristiana avventista (Advent Christian Church oppure Advent Christian General Conference) è una chiesa William Miller (predicatore) dei cristiani avventisti fondata solo unicamente sugli insegnamenti del predicatore battismo William Miller (predicatore) e nata dalla fusione dell’Unione della vita e dell'avvento di George Storrs con l’Associazione cristiana avventista. La Chiesa cristiana avventista oggi tuttavia è principalmente nota e conosciuta storicamente perché da una sua dissidenza dell’Unione della vita e dell'avvento di George Storrs con l’Associazione cristiana avventista, è nato il movimento degli Movimento Studenti della Bibbia di Charles Taze Russell, che– particolarmente nel gruppo maggiore che ne è derivato, i testimoni di Geova – ha adottato una teologia che esce decisamente dall'ambito Protestantesimo.
Culti estinti
Content:Tra i culti cristiani ormai estinti è il caso, in particolare, delle numerosissime eresia, variamente represse, che interessarono la cristianità nella sua storia. Alcune erano:File:Cathars expelled.JPG: @an0:Chiesa marcionita@an0:cristologica@an0:XII@an0:Albi@an0:sacramenti
Diffusione nel mondo
Content:File:Christianity percent population in each nation World Map Christian data by Pew Research.svg Il cristianesimo raggruppa diverse chiese e confessioni, talvolta molto diverse tra loro ed anche in polemica reciproca: secondo il World Christian Trends (2001) i cristiani sono complessivamente il 33% degli abitanti del globo e sono così divisi: cattolici 17,5%; protestanti 5,6%; ortodossi delle varie chiese (russa, greca, armena) 3,6%; anglicani 1,3%; copti e altri (Battismo e pentecostali in ascesa) 5,0%.Attualmente il cristianesimo è la religione più diffusa al mondo, con circa 2,5 miliardi di fedeli (1 miliardo di Cattolicesimo, 500 milioni di protestanti, 470 milioni di evangelici pentecostali -dati forniti dal CESNUR-, 240 milioni di ortodossi, e 275 milioni d'altri), davanti all'islam, che conta 1,5 miliardi di fedeli, e all'induismo, che ne conta 900 milioni. File:Hagelkreuz.jpg: Gran parte delle statistiche si fondano su sondaggi a campione nei vari stati o sui dati delle anagrafi (quando la religione professata è registrata), preferiti rispetto ai dati forniti dalle varie organizzazioni religiose che spesso si riferiscono al numero di battezzati, ignorando la posizione di coloro che, battezzati nell'infanzia, si siano discostati dal cristianesimo in età adulta.È noto che in Europa occidentale, ad esempio, l'aderenza alla pratica religiosa delle varie chiese in età adulta è, ormai da parecchi anni, in forte calo, mentre negli Stati Uniti dAmerica o al di fuori dell'Occidente esso appare in crescita, oppure, in certe aree del mondo come il Sud America si sia avuta un'avanzata delle chiese evangeliche di tipo pentecostali a scapito del cattolicesimo tradizionale, quindi con movimenti e travasi fra le varie confessioni cristiane.
Bandiera
Content:La Bandiera cristiana è una bandiera ideata agli inizi del XX secolo per rappresentare tutto il Cristianesimo ed è usata prevalentemente da chiese protestanti nel Nord America, in Africa e nell'America latina. La bandiera si presenta come un campo bianco, con una croce latina rossa all'interno di un angolo in alto a sinistra azzurro. Il rosso della croce simboleggia il sangue versato da Gesù Cristo sul Calvario. Il blu rappresenta l'acqua del Battesimo come pure la fedeltà di Gesù. Il bianco rappresenta la purezza di Gesù.Nella vessillologia convenzionale, una bandiera bianca è legata alla resa, riferimento questo alla descrizione biblica della non-violenza di Gesù e la sua resa alla volontà di Dio. Le dimensioni della bandiera non sono ufficialmente specificate.
Note
Content:
Bibliografia
Content:@an0:Mario Gallina
Voci correlate
Content:
Altri progetti
Content:
Collegamenti esterni
Content:@an0:http://w2.vatican.va/content/vatican/it.html@an1:Sito ufficiale della Santa Sede@an0:http://www.chiesacattolica.it@an1:Sito ufficiale della Conferenza episcopale italiana@an0:https://www.chiesavaldese.org/@an1:Sito della Chiesa evangelica valdese@an0:http://www.christianismus.it@an1:Christianismus, sulle origini del cristianesimo@an0:https://www.religionecristiana.it/@an1:Sito sul cristianesimo@an0:Christian Classics Ethereal Library

References

Benvenuto Tisi da Garofalo1510File:AscensionofChrist2.jpg: religionecarattere universalisticoI secoloVangeliGesù di NazarethDio dIsraeleincarnatomortorisortoMessiaCristoPaolo ScarpimonoteismopoliteismoPaolo ScarpiGiovanni FiloramoGiuseppe AlberigoXavier Tillietteebraismoislamreligione abramiticaJonathan Z. SmithMark C. TaylormonolatriareligioneEfeso, scritta ΙΧΘΥΣ: morterisurrezione di GesùNazarethDio incarnatoMessia dIsraeleIncredulità di san TommasoCaravaggioFile:The Incredulity of Saint Thomas-Caravaggio (1601-2).jpg: I secoloAttiLucalettere di PaoloLettera ai Galatilettere ai Corinziconcilio di GerusalemmeAntico Testamentoversione tradotta in greco ellenisticomonoteismomessiacristosacerdozioSalmiSinodo di JamniaII secolopentarchiaRomaCostantinopoliAlessandriaAntiochiaGerusalemmeIV secoloCostantino IarianoConcilio di NiceaElaine PagelsTeodosioEditto di Tessalonicaimpero romanopagani1054Grande ScismaChiesa cattolicaChiesa ortodossaindulgenzeLuteroProtestantesimoEuropa dellestRussiaUnione Sovieticaregimi comunistiURSS1989libertà di cultoCarl Heinrich Bloch, ''Il discorso della Montagna'': GesùTorahtradizione ebraicadenominazioniDiofatto uomoteologia cristianacrediecumeniciCredo niceno-costantinopolitanoTrinitàGesù Cristofiglio di Diosalvatore dellumanitàAmore verso Dioe verso il prossimoGesù di NazarethcrocifissorisuscitatoParadisoremissionepeccatisalvezzaascesoDio PadretorneràgiudicareParadisoInfernocattolicesimocristianesimo ortodossoprotestantesimoGrande Scisma1054cristianitàcalcedonianariforma protestanteXVI secoloIsraelereligione ebraicadottrina di salvezzaBibbiaAntico TestamentoNuovo Testamentotesto sacroelaborazione teologicacristologicaletteratura cristianaPadri della Chiesateologia greco-romana precristianadevozionecrocifisso è una nota distintiva di molti cristiani.: GiustinoII secoloChiesadomenicaamendiaconiCollettafeste di precettoeucaristiaPasquarisurrezione di Gesù CristoNataleEpifaniare magiPentecosteSpirito SantoquaresimaCorpus Dominicalendario liturgicoMessa nella Cena del SignoreGiovedì Santoritograzia di Diolatinogrecobattesimoriconciliazioneeucaristiaconfermazioneordine sacromatrimoniounzione degli infermiIchthys).Chi Rho rappresenta le due lettere greche con cui inizia il nome Khristòs (Cristo).croceTertullianosegno della croceV secoloichthysacronimoChi RhocolombaSpirito SantocristogrammaIHSChiesa cattolicaChiesa ortodossaprotestantesimoCredo nicenoconcili ecumeniciscismiconcilio ecumenicovescovifedemoraleecumeneBasilica di San PietroCittà del VaticanoFile:081PzaSPietro.jpg: Chiesa latinaImpero romanoprimatovescovo di Romaapostolo PietroRomaconcilio di Nicea Iconcilio di Nicea IIscisma dOriente1054Cattedrale di San BasilioMoscaMosca: lingua grecaImpero romano dOrienteautocefaleslavePatriarcato ecumenico di CostantinopoliPrimus inter paresscismaereticheFilioqueLucas Cranach1529): Riforma protestanteXVI secoloMartin LuteroGiovanni CalvinoUlrico ZwingliChiesa anglicanaliturgiaecclesiologiaChiesa cattolicaConfessio augustanaluteraneChiese riformatecalvinisteChiese libereanabattistamennonitaamishquaccheraunitarianavaldesichiese evangelichemiafisitamonofisitaChiese ortodosse orientaliPatriarca di AlessandriaShenouda III2012Teodoro IICairocomunionePapaRomaChiesa cattolica coptaconcilio di Calcedonia451monofisitemiafisiteChiesa ortodossa coptapatriarcato di AlessandriaCairoChiesa ortodossa etiopicaAddis AbebaChiesa ortodossa eritreaChiesa ortodossa siriacapatriarca di AntiochiaChiesa ortodossa siriaca del MalankaraKottayamChiesa apostolica armenaCatholicosato di EchmiadzinVagharchapadErevanArmeniaCatolicosato di CiliciaAntyliasLibanoChiesa siriaca indipendente di Malabarstato indianoKeralaetà modernauniatochiesa sui iurisChiesa cattolicaconcilio di EfesonestorianeChiesa dOrienteChiesa assira dOrienteAntica Chiesa dOrienterestaurazionismoXIX secolomormonitestimoni di GeovaChiesa di Cristomormonilibro di Mormontestimoni di GeovaChiesa di Cristoavventismomillerismorinascita spiritualestatunitenseXIX secoloanni 30William Millerpredicatorebattistaritorno di Gesù184344milleritiChiesa Avventista del 7º giornoBattle CreekMichigan1863Ellen Gould White18271915profeziachiesa avventistaevangelisticaChiesa avventistaAlleanza Evangelica Mondialeteologicigiudizio investigativoEllen G. WhitesabatoShabbatebraicogiorno del riposoitaliaFederazione delle Chiese evangeliche in Italia2010AfricaAmerica LatinapastoriStati Uniti dAmericaEbraismomovimento di risvegliogiustificazione per fedeavventisti del settimo giorno del movimento di riformascissionesabatoservizio militareprima guerra mondiale1925GothaTuringiaGermaniaChiesa cristiana avventistamilleritapredicatorebattistaWilliam MillerGeorge StorrsChiesa cristiana avventistaGeorge StorrsStudenti bibliciCharles Taze Russelltestimoni di Geovateologiaprotestanteeresieebionitigiudeo-cristianesimoPaolo di Tarsocanone della Bibbiagnosticismo cristianognosiI catari cacciati da Carcassonne nel 1209: Chiesa marcionitamontanistiarianesimocristologicaArioinvasioni barbarichecatarismoEuropaXIIXIV secoloAlbicerintianesimoCerintodonatismoAfricasacramentiDonato di Case Nere315vescovoCartagineChiesa bosniacaBosnia ed Erzegovinathumb|upright=1.6|Percentuale di cristiani per stato.battistipentecostalicattoliciprotestantiislaminduismoGermaniaFile:Hagelkreuz.jpg: Stati UnitipentecostaleBandiera cristianaNord AmericaAfricaAmerica latinaGesù CristoBattesimoDioErnesto BonaiutiEric R. DoddsGiuliana LanataGiovanni FiloramoEdmondo LupieriSalvatore PricocoMario GallinaGrado G. MerloGiovanni TabaccoDaniele MenozziHans KüngGiacomo MartinaHenri-Charles PuechAnno DominiAnno LiturgicoAntico TestamentoApocalisseAmor di DioApocrifoBibbiaCanone della BibbiaCaritàChiesa (comunità)Chiesa (architettura)Cinque precetti generali della ChiesaComandamento dellamoreCorpus DominiCristologiaCristianesimo ed ebraismoCristianesimo ed islamContemplazione cristianaIconografia cristianaDieci comandamentiDigiuno ecclesiasticoDio (cristianesimo)Donne e cristianesimoDottrina cristianaEpifaniaFiglio dellUomoGesù nel cristianesimoGesù di NazarethGiudeo-cristianesimoGiudizio universaleMaria (madre di Gesù)Meditazione cristianaMessiaMessaMinistero di GesùMisticismo cristianoNataleMisticaNuovo TestamentoOriente cristianoOrigini del cristianesimoOrdine sacroParusiaPasquaPellegrinaggio cristianoPentecostePreghieraPrimi centri del cristianesimoPrincipio formale e materiale della teologiaRegno di DioQuaresimaResurrezione di GesùSacramentoSan GiuseppeSeconda venutaSolennità della Santissima TrinitàStoria del cristianesimoTeologia sistematicaTeologia cristianaTrinità (cristianesimo)VangeliVangeli sinotticiCategoria:Cristianesimo

Categories

wikitext-dom:<empty>