entity
id:136138
revid:93921449
size:3653
Damnatio ad bestias
OKNo issues detected

Abstract

Con la locuzioni latine lingua latina damnatio ad bestias, o soltanto ad bestias, che tradotta letteralmente significa "(condanna) alle bestie", si indica un particolare tipo di pena di morte riservata nell'antica Roma ai criminali peggiori di basso rango (non ai più pericolosi) o agli schiavi macchiatisi di qualche reato contro i propri padroni, i quali venivano appunto condannati a essere divorati vivi dalle belve nelle Anfiteatro.
sections_text:
<empty>
Content:
Descrizione
Content:File:Museum of Sousse - Mosaics 2 detail.jpg: Le bestie erano solitamente leone o tigre, ma potevano essere impiegati anche orso bruno, leopardo, lupo e animali di taglia più piccola (cinghiale, lince, cane, iena ecc.), così da prolungare il tormento. Il damnatus poteva essere legato a un palo oppure costretto a vestire i panni di un personaggio mitologico divorato da una belva (per esempio Prometeo, a cui un'Aquila chrysaetos per volere di Zeus divorava quotidianamente il fegato, che ricresceva infatti ogni giornoMarziale, De spectaculis, 9.). Tali esecuzioni si svolgevano al mattino o prima degli gladiatore, quando il pubblico era particolarmente numeroso.La lex Petronia (forse del 61) proibiva al padrone di dare lo schiavo in pasto alle belve senza una sentenza del giudice.La prima condanna di questo tipo fu eseguita nel 167 a.C.: dopo la vittoria su Perseo di Macedonia, Lucio Emilio Paolo Macedonico ordinò che i disertori dell'esercito nemico fossero schiacciati dagli elefanti.Valerio Massimo, Detti e fatti memorabili, II, 7, 14; Tito Livio, Periochae, 51; . Nel 146 a.C. Scipione Emiliano inserì una damnatio ad bestias all'interno dei giochi organizzati per il suo trionfo: anche in questo caso i condannati erano disertori nemici, ma l'esecuzione era organizzata come uno spettacolo pubblico.Valerio Massimo, Detti e fatti memorabili, II, 7, 13; . File:Fedor Bronnikov 010.jpg|Fedor Bronnikov, 1869. File:Fedor Bronnikov 015.jpg|Fedor Bronnikov, 1869. File:Jean-Léon Gérôme - The Christian Martyrs' Last Prayer - Walters 37113.jpg|Jean-Léon Gérôme, 1883.
Note
Content:
Bibliografia
Content:autore:Alison Futrelltitolo:Blood in the Arena: The Spectacle of Roman Poweranno:1997editore:University of Texas Presscittà:Austin, TXlingua:enurl: https://www.questia.com/read/61841833/blood-in-the-arena-the-spectacle-of-roman-powercid:Futrell
Voci correlate
Content:
Altri progetti
Content:
Collegamenti esterni
Content:@an0:ad-bestias@an1:ad bestiasv:1@an0:''Voce'' Categoria:Frasi latine Categoria:Diritto penale romano

Links

Voce

Categories

wikitext-dom:<empty>