entity
id:384591
revid:103161055
size:26005
Elezioni politiche italiane del 1924
OKNo issues detected

Abstract

sections_text:
<empty>
Content:Le elezioni politiche del 1924 per l'elezione della Camera dei deputati del Regno dItalia si svolsero il 6 aprile 1924.
Contesto storico
Content:La frammentazione elettorale delle elezioni politiche italiane del 1921 spinse il Partito Nazionale Fascista a presentare un progetto di legge elettorale in nome della governabilità. La cosiddetta legge Acerbo (n. 2444 del 18 novembre 1923), un Sistema proporzionale con voto di lista e premio di maggioranza, fu approvata in un clima intimidatorio come dimostra il discorso di Filippo Turati:La campagna elettorale e le elezioni furono segnate da un clima di intimidazione e da ripetute violenze da parte dei sostenitori del Partito Nazionale Fascista, denunciate nella seduta parlamentare del 30 maggio dal segretario socialista Matteotti.
Diritto di voto
Content:File:Illustrazione Italiana 1924 n. 15 - Voto Mussolini.jpg: Avevano diritto di voto i cittadini maggiorenni di sesso maschile. Erano temporaneamente privati del diritto di voto sottufficiali e soldati dell'Esercito, della Marina e dei corpi organizzati militarmente per servizio dello Stato.
Candidati
Content:Tableheader:class="wikitable sortable" style="text-align:right" !Circoscrizione !!Iscritti nelle liste 1923 !!Militari !!Con diritto di votoalign:leftTotale12 069 336129 88411 939 452class:"sortbottom"colspan:4style:"font-weight:bold" class="sortbottom" File:Propaganda politiche 1924.jpg: Alla consultazione parteciparono 23 liste con 1306 candidati, di cui 346 erano XXVI legislatura del Regno dItalia e 41 avevano esercitato il loro mandato nel corso della XXV legislatura del Regno dItalia.Oltre alla Lista Nazionale (nota anche come "listone") e alla Lista Nazionale bis, si presentarono sette liste liberali e quattro liste democratiche di opposizione, due liste socialiste, due liste autonomiste (slavi-tedeschi e sardisti) e una lista ciascuna per popolari, comunisti, repubblicani, demosociali ed agrari. Solo tre liste si presentavano in tutto il regno: Lista Nazionale, PPI e PSU.@an0:Lista Nazionale bis@an0:Partito Popolare Italiano@an0:LDN@an0:nittiani@an0:PNF
Simboli
Content:Di seguito sono rappresentati i simboli delle liste, nell'ordine sopradescritto. File:Liste 1924 - 01.svg|1 - Monte Etna con le parole Patria Lavoro Libertà File:Liste 1924 - 02.svg|2 - Bandiera nazionale con scudo sabaudo File:Liste 1924 - 03.svg|3 - Sole nascente con le parole Libertà e Socialismo File:Liste 1924 - 04.svg|4 - Aquila romana con fascio littorio File:Liste 1924 - 05.svg|5 - Scudo crociato con la parola Libertas File:Liste 1924 - 06.svg|6 - Orologio File:Liste 1924 - 07.svg|7 - Fiaccola e lettere D. S. File:Liste 1924 - 08.svg|8 - Stella nera a cinque punte File:Liste 1924 - 09.svg|9 - Bilancia File:Liste 1924 - 10.svg|10 - Vanga entro corona d'edera File:Liste 1924 - 11.svg|11 - Stella a cinque punte bianca, raggiata File:Liste 1924 - 12.svg|12 - Gnaphalium sylvaticum File:Liste 1924 - 13.svg|13 - Cavallo File:Liste 1924 - 14.svg|14 - Aquila sormontata da una stella a cinque punte raggiata File:Liste 1924 - 15.svg|15 - Tre spighe, due grappoli d'uva con le parole "Da noi" File:Liste 1924 - 16.svg|16 - Stemma della città di Bari File:Liste 1924 - 17.svg|17 - Bandiera sarda con quattro mori File:Liste 1924 - 02.svg|18 - Bandiera nazionale con scudo sabaudo File:Liste 1924 - 19.svg|19 - Falce e martello con il sol dell'avvenire File:Liste 1924 - 20.svg|20 - David fromboliere File:Liste 1924 - 21.svg|21 - Fascio littorio File:Liste 1924 - 22.svg|22 - Bandiera nazionale con corona reale File:Liste 1924 - 23.svg|23 - Falce, martello e libro
Modalità di voto
Content:File:Elezioni 1924 - Facsimile di scheda elettorale.jpg: Con la nuova legge elettorale era introdotta la scheda di Stato (sostituendo la precedente busta di Stato) stampata su carta bianca, che riportava i contrassegni delle liste ammesse per le votazioni nella circoscrizione.L'elettore poteva esprimere il proprio voto tracciando un segno sul simbolo della lista prescelta; poteva anche esprimere il voto di preferenza per tre candidati se nella circoscrizione erano eletti più di 20 deputati oppure per due candidati nelle altre circoscrizioni.
Risultati
Content:File:Illustrazione Italiana 1924 n. 15 - Ufficio elettorale Viminale.jpg: File:Illustrazione Italiana 1924 n. 15 - Presentazione verbali.jpg: In base alla nuova legge elettorale (legge 18 novembre 1923 n. 2444, nota come "legge Acerbo"), alla lista più votata a livello nazionale - purché avesse almeno il 25% dei voti validi - venivano assegnati i 2/3 dei seggi in tutte le circoscrizioni (ciò significava l'elezione in blocco di tutti i candidati della lista, essendo essi 356), mentre gli scranni rimanenti erano assegnati alle altre liste in proporzione ai voti ottenuti e secondo ordine di preferenza personale.Il "listone", al quale spettavano 356 seggi, a causa della morte di uno dei propri candidati (Giuseppe De Nava) perse un seggio nella Circoscrizione elettorale Calabria e Basilicata (Regno dItalia); il seggio fu inizialmente assegnato a Fausto Gullo del Partito Comunista, ma nella seduta parlamentare del 17 dicembre 1924 la Camera approvò la decisione della Giunta delle elezioni per l'elezione del deputato Nicola Siles del Partito Popolare Italiano. Il numero di deputati del Partito Comunista e quello dei deputati del Partito Popolare passarono rispettivamente da 19 a 18 e da 39 a 40.
Risultati per circoscrizione
Content:
Partecipazione al voto
Content:Tableheader:class="wikitable sortable" style="text-align:right"rowspan:2Eletticolspan:25align:leftTotale5351324193941081704514124190355222class:"sortbottom"style:"font-weight:bold" class="sortbottom"
Eletti
Content:Tableheader:%align:leftTotale11 939 4527 614 45163,78class:sortbottom style="font-weight:bold"colspan:4 File:Italian Parliament, 1924.svg I 531 inizialmente eletti (4 deputati furono eletti in due circoscrizioni) comprendevano: Si riporta l'attribuzione finale dei seggi, per partito, alla Camera.
La contestazione e l'omicidio di Matteotti
Content:Tableheader:@an0:Partito Nazionale Fascista@an1:Lista Nazionale@an2:Lista Nazionale#Lista nazionale bis@an3:@an4:Partito Popolare Italiano (1919)@an5:@an6:Partito Socialista Unitario@an7:@an8:Partito Socialista Italiano@an9:@an10:Partito Comunista dItalia@an11:@an12:Partito Liberale Italiano@an13:@an14:@an15:Partito Democratico Sociale Italiano@an16:@an17:Partito Repubblicano Italiano@an18:@an19:Partito dei Contadini dItalia@an20:@an21:@an22:Partito Sardo dAzione@an23:@an24: Il 30 maggio 1924, al momento di convalidare le decisioni della Giunta delle elezioni, diversi parlamentari di minoranza segnalarono proteste per le modalità di voto in alcune circoscrizioni (Abruzzi, Campania, Calabria e Puglie) e fu presentata una richiesta degli onorevoli Labriola, Matteotti e Presutti per il rinvio degli atti alla Giunta. La richiesta fu negata dalla Camera e fu approvata in blocco l'elezione dei componenti la maggioranza.In seguito al celebre discorso di denuncia dei brogli, Giacomo Matteotti, segretario del Partito Socialista Unitario#Partito Socialista Unitario (1922-1930), fu rapito e assassinato da una Squadrismo fascista capeggiata da Amerigo Dumini. Matteotti, nel giorno del suo omicidio (10 giugno) avrebbe dovuto infatti presentare un nuovo discorso alla Camera dei deputati - dopo quello sui brogli del 30 maggio - in cui avrebbe rivelato le sue scoperte riguardanti lo scandalo finanziario coinvolgente anche Arnaldo Mussolini, fratello del duce. Il corpo di Matteotti fu ritrovato circa due mesi dopo.
Note
Content:
Bibliografia
Content:titolo:c:File:Statistica elezioni 1924 legislatura 27.djvucittà:Romaanno:1924titolo:Compendio delle statistiche elettorali italiane dal 1848 al 1934città:Romaanno:1946curatore:Piergiorgio Corbettacuratore2:Maria Serena Pirettititolo:Atlante storico-elettorale d'Italia 1861-2008anno:2009
Voci correlate
Content:
Altri progetti
Content:Categoria:Elezioni nel Regno dItalia

Links

References

XXVIILegge Acerbo119px: Benito MussoliniPartito Nazionale Fascista160x160px: Alcide De GasperiPartito Popolare Italiano160x160px: Giacomo MatteottiPartito Socialista UnitarioPresidente del Consiglio uscenteBenito MussoliniPNF19211929Camera dei deputati1924precedenti elezioniPartito Nazionale Fascistalegge Acerbo1923proporzionalepremio di maggioranzaFilippo TuratiMussolini si reca a votare: PiemonteLiguriaLombardiaVenetoVenezia GiuliaEmiliaToscanaMarcheLazio e UmbriaAbruzzi e MoliseCampaniaPuglieCalabria e BasilicataSiciliaSardegnaCartolina di propaganda fascista per le elezioni: deputati uscentiXXV LegislaturaLista NazionaleEttore Lombardo PellegrinoAngelo PezzulloGiuseppe BarattoloGiuseppe ToscanoPartito Socialista UnitarioLista Nazionale bisPartito Popolare ItalianoAlfonso RubilliGianfranco TosiPartito Democratico Sociale ItalianoGiovanni AmendolaSilvestro GrazianoPartito Repubblicano ItalianoIvanoe BonomiLDNVincenzo GiuffridanittianiFasci nazionaliRaimondo SalaCesare ForniPartito dei Contadini dItaliaNicola De GrecisPartito Sardo dAzioneGiovanni GiolittiPartito Comunista dItaliaGiuseppe Maria FiamingoLista NazionalePNFCamillo CorradiniPartito Socialista ItalianoAquila romanafascio littorioGnafalioBariquattro moriFalce e martelloFascio littorioFacsimile di scheda elettorale: Ufficio elettorale del Viminale: Presentazione dei verbali alla Corte d'Appello di Roma: Lista NazionaleLista nazionale bisPartito Popolare ItalianoPartito Socialista UnitarioPartito Socialista ItalianoPartito Comunista dItaliaPartito Repubblicano ItalianoPartito Democratico Sociale ItalianoLiberaliPartito dei Contadini dItaliaCamillo CorradiniPartito Sardo dAzioneFasci nazionaliGiuseppe De Navacircoscrizione Calabria e BasilicataFausto GulloNicola SilesPiemonteLiguriaLombardiaVenetoVenezia GiuliaEmiliaToscanaMarcheLazio e UmbriaAbruzzi e MoliseCampaniaPuglieCalabria e BasilicataSiciliaSardegnaPiemonteLiguriaLombardiaVenetoVenezia GiuliaEmiliaToscanaMarcheLazio e UmbriaAbruzzi e MoliseCampaniaPuglieCalabria e BasilicataSiciliaSardegnaminiatura|upright=1.4|La composizione della Camera dei Deputati della XXVII Legislatura del Regno dItalia.Partito Nazionale FascistaLista NazionaleLista nazionale bisPartito Popolare ItalianoPartito Socialista UnitarioPartito Socialista ItalianoPartito Comunista dItaliaLiberaliPartito Democratico Sociale ItalianoPartito Repubblicano ItalianoPartito dei Contadini dItaliaPartito Sardo dAzioneGiacomo MatteottiPartito Socialista UnitariosquadrafascistaAmerigo DuminiArnaldo MussoliniduceStatistica delle elezioni generali politiche per la XXVII legislatura. (6 aprile 1924)Lista NazionaleElezioni politiche nel Regno dItaliaGrafico delle elezioni politiche italianePolitiche 1924Italia

Categories

wikitext-dom:<empty>