entity
id:20439
revid:101387016
size:67294
Monaco di Baviera
Error

Abstract

Monaco di Baviera (; in lingua tedesca: München, , ; in lingua bavarese: Minga) è una città extracircondariale della Germania meridionale, capitale (città) (Landeshauptstadt) della Baviera. Situata sulle rive del fiume Isar, dopo Berlino ed Amburgo è la terza Comuni della Germania per popolazione, con una popolazione di circa 1528849 (30-04-2016) residenti nel comune, 1808550 se si considera anche il Circondario di Monaco di Baviera e circa 2,7 milioni nell'area metropolitana.È la città più importante della Germania meridionale, grazie alle residenze reali, agli immensi parchi, ai suoi musei, alle sue chiese barocco e rococò, al folclore bavarese ancora molto vissuto, alla vicinanza delle Prealpi e delle Alpi e naturalmente grazie alla birra ed alla sua manifestazione più famosa, l'Oktoberfest. Il santo patrono della città è Benno di Meißen. Nel 2015 uno studio della società di consulenza globale Mercer ha classificato Monaco di Baviera al quarto posto tra le 20 città del mondo con la miglior qualità della vita; nel 2016 la città mantiene la sua posizione.
sections_text:
<empty>
Content:
Geografia fisica
Content:
Territorio
Content:File:Region München - Satellitenbild.jpg: La città è ubicata lungo le rive del fiume Isar, che l'attraversa. I dintorni della città sono disseminati di boschi di conifere e di laghi, tra cui il lago di Starnberg a sudovest. Dista 590km da Berlino e 780km da Amburgo.
Clima
Content:Monaco di Baviera ha un clima continentale, fortemente influenzato dalla posizione geografica in prossimità delle Alpi. La media annua delle precipitazioni si attesta sui 1000 millimetri. Le piogge spesso arrivano violente ed inattese, specialmente durante la stagione estiva. I mesi estivi sono quelli in cui si verificano le più elevate precipitazioni atmosferiche, grazie anche all'effetto sbarramento della catena alpina a sud che funge da barriera naturale bloccando le perturbazioni provenienti da N-NO. In estate, durante prolungati periodi anticiclonici, Monaco può raggiungere temperature elevate (di 30 gradi con punte di +35°C), specialmente nei mesi di luglio ed agosto (record di massima assoluta di +37,5°C il 27 luglio 1983). A causa dei forti contrasti termici derivanti dallo scontro di masse d'aria diverse, la Baviera viene interessata da intensi temporali, spesso accompagnati da grandine.File:Isar an der Wittelsbacher Bruecke Muenchen-4.jpg: A causa dell'altitudine (il centro cittadino è posto a 530m) e della prossimità delle pendici nord delle Alpi, l'inverno bavarese è relativamente lungo e rigido.La neve cade molto di frequente da novembre ad aprile (in media circa 75cm all'anno) e annualmente si registrano mediamente 105 giorni di gelo. Le temperature medie di gennaio sono di +2°C per le massime e di -4°C per le minime, anche se non di rado vengono raggiunti valori molto più bassi (quasi ogni inverno si registrano valori inferiori a -15°C, ma nei grandi inverni del passato, cioè quando erano più freddi, si poteva scendere anche sotto i -20°C). Durante l'inverno, infatti, i freddi venti provenienti da nord non trovano alcun ostacolo ed investono in pieno la Baviera, prima di subire lo sbarramento da parte delle Alpi a sud. Capita così che possa nevicare per interi giorni di fila, seppur in maniera lieve, e che le temperature si mantengano per lunghi periodi al di sotto dello zero (record di minima assoluta -31,6°C il 12 febbraio 1929).L'escursione termica tra estate ed inverno, ma anche tra giorno e notte può essere estrema. Succede spesso che soffi il Föhn, il caldo vento di caduta dalle Alpi che porta temperature elevate fuori norma e bassissimi valori di umidità relativa.Non raramente capita che, in pieno inverno, a causa di questo vento vengano raggiunte temperature di +15°C / +20°C che fondono in poche ore la neve presente al suolo (da qui deriva la fama di "vento mangianeve").Questo caldo vento è sempre associato a cieli limpidissimi e ottima visibilità, da cui deriva il celebre detto tedesco "azzurro come il cielo della Baviera".
Storia
Content:
Origini e Medioevo
Content:La storia di Monaco di Baviera inizia nel 1158 quando Enrico III, Duca di Sassonia, duca di Sassonia, installa un accampamento militare battezzandolo Munichen (in latino Monacum, in volgare Monachium): mezzo secolo più tardi essa ricevette lo status di città fortificata. Inizialmente il vescovo ed Enrico ebbero una disputa su chi dovesse mantenere il controllo della città, ma dopo la Dieta di Augusta, sotto la guida di Enrico il Leone, Federico Barbarossa concesse a Otto von Wittelsbach il titolo di duca di Baviera. I suoi discendenti, la dinastia Wittelsbach appunto, avrebbero governato la Baviera fino al 1918. Nel 1255 il ducato bavarese venne scisso in due e Monaco divenne la residenza ducale dell'Alta Baviera.Nel 1327 l'intera città fu distrutta da un incendio, ma venne ricostruita in pochi anni grazie anche all'aiuto dell'imperatore del Sacro Romano Impero Ludovico il Bavaro.
Storia moderna
Content:File:Wappen Deutsches Reich - Königreich Bayern (Grosses).jpg: Nel 1632 la città fu occupata dalle truppe di Gustavo II Adolfo di Svezia, durante la guerra dei Trentanni. Quando in città scoppiò la peste bubbonica nel 1634 e il 1635 circa un terzo della popolazione morì. Nel 1759 venne fondata la prima istituzione accademica bavarese. Sotto la reggenza degli elettori bavaresi Monaco fu un importante centro della vita barocca, ma dovette anche subire le occupazioni degli Asburgo nel 1704 e il 1742. Nel 1806 divenne capitale del nuovo regno di Baviera e furono costruiti i palazzi del parlamento e dell'Arcidiocesi di Monaco e Frisinga. Vent'anni più tardi l'Università Ludwig Maximilian si insediò nella nuova sede cittadina. Molti degli edifici e delle piazze più belle di questo periodo sono stati costruiti durante i regni di Ludovico I di Baviera (re) e Massimiliano II di Baviera, come la Ruhmeshalle o molti palazzi della Ludwigstraße e del Königsplatz (opere degli architetti Leo von Klenze e Friedrich von Gärtner) e la statua della Baviera di Ludwig Michael von Schwanthaler.Nel 1882 a Monaco fu introdotta la luce elettrica e la città ospitò nello stesso anno la prima fiera dell'elettricità in Germania. Diciannove anni più tardi venne aperto lo zoo Tierpark Hellabrunn.
Storia contemporanea
Content:Dopo la prima guerra mondiale la città fu preda e covo di inquietudini sociali e politiche. Nel novembre del 1918 i comunismo presero il potere fondando la Repubblica Sovietica di Monaco (Münchner Räterepublik) che venne però rovesciata il 3 maggio 1919 dai Freikorps, alcuni dei quali furono successivamente arruolati da Adolf Hitler e dal Nazismo. Nel 1923 Adolf Hitler ed i suoi sostenitori, che si erano riuniti a Monaco, effettuarono il Putsch della birreria di Monaco, un tentativo di spodestare la Repubblica di Weimar e di dare la giusta dimensione al loro potere. La rivolta fallì e costò al fanatico ideologo un arresto e la messa al bando del neonato partito nazista, che era sconosciuto al di fuori di Monaco.File:Muenchen Siegestor 1945.jpg: Tuttavia la città divenne una roccaforte Nazista una volta che Adolf Hitler prese il potere in Germania, nel 1933 e fu indispensabile per l'ascesa del Nazismo, tanto da essere chiamata dai nazisti stessi Hauptstadt der Bewegung ("capitale del movimento"). Il quartier generale del NSDAP fu stabilito a Monaco e costruito, assieme ad altri edifici utili al partito, a Königsplatz; molti di questi edifici sono tuttora esistenti. Nel 1939 Monaco fu teatro del fallimento di Georg Elser nel tentativo di assassinare Adolf Hitler mentre arringava la folla col suo discorso annuale per commemorare il Putsch della birreria di Monaco nel Bürgerbräukeller.Monaco fu inoltre la città dove nacque la "Rosa Bianca" (in tedesco Rosa Bianca), formata da un gruppo di studenti che si costituirono in un movimento di resistenza al Nazismo dal giugno 1942 al febbraio 1943, quando il nucleo del gruppo venne arrestato ed ucciso dopo la distribuzione di volantini all'Università di Monaco da parte di Hans Scholl (filosofo) e Sophie Scholl.Monaco di Baviera fu molto danneggiata dai bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale. La città venne occupata dalle truppe statunitensi della Seventh United States Army del generale Alexander Patch il 2 maggio 1945. Dopo la guerra Monaco fu in gran parte ricostruita con un meticoloso lavoro tendente a restituire la stessa fisionomia a strade e palazzi rispetto alla situazione pre-bellica.Nel 1972 Monaco ospitò la Giochi della XX Olimpiade, tristemente famosa per il Massacro di Monaco.Nel 1974 fu sede di molte partite dei Campionato mondiale di calcio 1974. A trentadue anni di distanza ha ospitato ancora le partite della stessa competizione, nel corso dei mondiali di Campionato mondiale di calcio 2006.
Monumenti e luoghi d'interesse
Content:File:Frauenkirche in Munic.JPG: File:Theatiner Kirche Muenchen.jpg: File:Herz-Jesu-Kirche Munich September 2014 02.JPG: L'architettura cittadina è caratterizzata dalla presenza di numerosi edifici storici, molti mantenutisi intatti nei secoli, altri ricostruiti dopo la seconda guerra mondiale, e di alcuni esempi di architettura moderna. Un sondaggio, condotto per il National Geographic Traveler, ha scelto oltre 100 luoghi storici in tutto il mondo e ha classificato Monaco di Baviera come la trentesima migliore destinazione.
Edifici religiosi
Content:@an0:Frauenkirche@an0:rinascimentale@an0:Cosmas Damian@an0:Chiesa di San Pietro@an0:romanico@an0:gotico@an0:Chiesa dello Spirito Santo@an0:gotico@an0:Cosmas Damian@an0:grigionese@an0:Collegiata di Sant'Anna@an0:Chiesa della Santa Trinità@an0:ticinese@an0:Cosmas Damian@an0:Chiesa del Salvatore@an0:gotico@an0:Chiesa di San Giovanni Battista
Edifici civili
Content:File:Rathaus and Marienplatz from Peterskirche - August 2006.jpg: File:Muenchen Hofbraeuhaus 665-v2.jpg: File:Schloss Nymphenburg Hinten Schlosspark-mit-Springbrunnen.jpg: @an0:Neues Rathaus@an0:Residenz@an0:Alberto V@an0:rinascimentale@an0:Teatro Nazionale@an0:neoclassicoFile:Glockenspiel Neues Rathaus Munich.jpg: @an0:Palais Holnstein@an0:cinta muraria@an0:medievale
Piazze
Content:@an0:Madonna@an0:Neues Rathaus@an0:Altes Rathaus@an0:Chiesa di San Pietro@an0:centro@an1:miniatura@an2:800x800px@an3:Karlsplatz (detta anche Stachus) è dopo Marienplatz, la piazza più conosciuta e frequentata di Monaco@an0:Theatinerkirche@an0:Residenz@an0:Ludovico I di Baviera@an0:Ludovico I di Baviera@an0:neoclassici@an0:colonne@an0:Glyptothek@an0:corinzia@an0:basiliche paleocristiane@an0:centro@an1:miniatura@an2:797x797px@an3:Königsplatz
I viali reali
Content:File:Ludwigstraße, München.jpg: File:Maximilianeum.jpg: Quattro grandi viali reali, realizzati nel XIX secolo, permettono di collegare il centro cittadino con la periferia:@an0:Ludwigskirche@an0:neo-rinascimentale@an0:neogotici@an0:museo di etnologia@an0:Prinzregentenplatz Il fiume Isar è attraversato da molti ponti, tra cui ricordiamo: il ponte Ludovico, il ponte Principe Reggente, il ponte Wittelsbach, il ponte Massimiliano e Ponte Massimiliano Giuseppe, il ponte Cornelius, il ponte Kabelsteg.
Dintorni
Content:File:Schloss blutenburg panorama.jpg: File:Neues Schloss Schleissheim Westseite-1.jpg: @an0:barocco@an0:grigionese File:BMW-HQ.jpg: La maggior parte dei quartieri cittadini ha chiese di origine medioevale.@an0:Allianz-Arena Soprattutto nella sua periferia, Monaco offre una gamma ampia e diversificata di architettura moderna, anche se severe limitazioni di altezza per gli edifici hanno limitato la costruzione di grattacielo per evitare una perdita del panorama delle lontane Alpi bavaresi. La maggior parte dei grattacieli sono raggruppati al margine settentrionale di Monaco, come la Torre BMW, sede della BMW situata vicino al Olympiapark. Altri grattacieli sono situati vicino al centro cittadino e sul campus di Siemens (azienda) nel sud di Monaco. Importanti esempi di architettura moderna della città ci vengono dagli impianti sportivi (descritti di seguito).
I parchi
Content:File:München Hofgartentempel.jpg: Monaco è una città che possiede numerosi parchi. Il Giardino Inglese (Monaco di Baviera), nei pressi del centro della città, copre un'area di 3,7km² è uno dei più grandi del mondo (più grande di Central Park a New York). Fu progettato e realizzato nel 1789 da Benjamin Thompson, conte di Rumford, essenzialmente per usi militari, ma fu subito concepito anche come spazio aperto al pubblico. Oggi è considerato il più importante parco di Monaco: offre ampi spazi verdi, piste per podismo, corsi d'acqua in cui è possibile fare il bagno e addirittura praticare surf; quando il clima lo consente molti dei frequentatori amano riposarsi e prendere il sole completamente nudi. Particolarmente noti sono i suoi Biergarten, in particolare quello vicino alla Torre Cinese.Altri spazi verdi moderni sono l'Olympiapark, il Westpark (metropolitana di Monaco di Baviera) e i parchi del castello di Nymphenburg (con il Giardino botanico Nymphenburg di Monaco di Baviera a nord), e del Castello di Schleißheim. Il parco più antico della città è lHofgarten (Monaco di Baviera), vicino alla Residenz e risalente al XVI secolo, meglio conosciuto per la più grande Pub e per i cervus che qui vivono.Lo Giardino zoologico della città è il Tierpark Hellabrunn, vicino all'isola Flaucher nel Isar, nel sud della città. Un altro parco degno di nota è Ostpark, che si trova a Perlach-Ramersdorf.
Società
Content:
Evoluzione demografica
Content:Nel luglio 2007 Monaco di Baviera contava 1.340.000 abitanti, 300.129 dei quali non avevano la cittadinanza tedesca. La città presenta una forte comunità turchia e balcanica. I maggiori gruppi di cittadini stranieri sono i turchi (43.309), gli albanesi (30.385), i croati (24.866), i serbi (24.439), i greci (22.486), gli austriaci (21.411) e gli italiani (20.847). Il 37% degli stranieri proviene dall'Unione europea.Con soli 24.000 abitanti registrati nel 1700, la popolazione è raddoppiata circa ogni 30 anni. Per esempio, contava 100.000 persone nel 1852 e poi 250.000 persone nel 1883, dal 1901 la cifra è raddoppiata di nuovo a 500.000. Da allora, Monaco è diventata la terza città più grande della Germania. Nel 1933, sono stati contati 840.901 abitanti e nel 1957, la popolazione di Monaco, ha superato il milione.Il 47,4% dei residenti di Monaco non sono affiliati ad un gruppo religioso e questi rappresentano il segmento in più rapida crescita della popolazione. Come nel resto della Germania, la Chiesa cattolica e le chiese protestanti hanno visto un continuo e lento declino. Al 31 dicembre 2009, il 37,8% degli abitanti della città erano cattolici, 13,8% protestanti e per lo 0,3% ebrei. Una piccola parrocchia della Chiesa episcopale degli Stati Uniti dAmerica è presente in città. A Monaco vive anche un numero significativo di musulmani, per lo più immigrati.
Cultura
Content:Monaco è una città molto attiva in ambito culturale. Sono infatti presenti numerosi musei e biblioteche, nonché istituti università di altissimo livello.A Monaco è stato inventato da Ellis Kaut il personaggio Pumuckl, per una serie radiofonica sulla radio bavarese nel 1961.] Solo nel 1965 la sua inventrice decise di scrivere una storia su di lui.]
Università e istituti di ricerca
Content:I principali istituti di istruzione superiore a Monaco sono: A Monaco hanno sede l'Accademia bavarese delle scienze e la Max-Planck-Gesellschaft.L'Osservatorio universitario di Monaco è stato fondato nel 1816.
Biblioteche e archivi
Content:La Bayerische Staatsbibliothek ("Biblioteca statale bavarese") è la biblioteca centrale territoriale del Libero Stato di Baviera ed una delle più importanti biblioteche universali d'Europa.L'Archivio centrale di Stato della Baviera raccoglie i documenti dell'antico Ducato di Baviera, dell'Elettorato di Baviera, del Regno di Baviera, così come dell'attuale Baviera.
Musei
Content:File:Museumsinsel München.jpg: Il Deutsches Museum, situato su un'isola nel fiume Isar, è uno dei musei scientifici più antichi e prestigiosi del mondo. Diversi musei non centralizzati (molti di questi sono collezioni pubbliche della Università Ludwig Maximilian di Monaco) mostrano collezioni di paleontologia, geologia, mineralogia, zoologia, botanica e antropologia.La città possiede diverse gallerie d'arte importanti, la maggior parte delle quali può essere trovata nell'area del Kunstareal, tra cui la Alte Pinakothek, la Neue Pinakothek, la Pinakothek der Moderne e il Museo Brandhorst. La struttura monolitica della Alte Pinakothek contiene opere di maestri europei tra il XVI secolo e il XVIII secolo. La collezione riflette il gusto eclettico dei Wittelsbach di oltre quattro secoli ed è ordinata per scuole sui suoi due piani. Le opere principali esposte comprendono l'autoritratto con pelliccia di Albrecht Dürer, la Sacra Famiglia Canigiani e Madonna Tempi di Raffaello così come alcune opere di Rubens. Durante la prima guerra mondiale il gruppo dei Der Blaue Reiter lavorò in città e oggi molte delle loro opere possono essere ammirate presso il Lenbachhaus.File:Glyptothek in München.jpg: Un'importante collezione di arte greca e arte romana è conservate presso la Glyptothek e la Staatliche Antikensammlungen. Re Ludwig I è riuscito ad acquisire pezzi famosi come la Medusa Rondanini, il Fauno Barberini e le figure del tempio di Afaia a Egina. La Kunstareal sarà ampliata dal completamento del Staatliches Museum Ägyptischer Kunst.Un'altra area per le arti, situata nei pressi della Kunstareal, è il quartiere Lehel (Monaco di Baviera) tra la città vecchia e il fiume Isar. Il Staatliches Museum für Völkerkunde ospita la seconda più grande collezione in Germania di manufatti e oggetti provenienti da fuori dell'Europa, mentre il Museo Nazionale Bavarese e l'adiacente Archäologische Staatssammlung presso Prinzregentenstrasse sono tra i più importanti musei di storia d'Europa. La vicina Schackgalerie è un'importante galleria di dipinti tedeschi del XIX secolo.Altri musei della città sono il Paläontologisches Museum München, il Staatliches Museum Ägyptischer Kunst, lo Stadtmuseum di Monaco di Baviera, museo cittadino, il Valentin-Musäum sull'attore comico Karl Valentin, il Kartoffelmuseum dedicato alla patata, il Museo delle Alpi (Monaco di Baviera), il Museo Witt, con una collezione di milioni di falene, il Museo ebraico (Monaco di Baviera) e il Museo BMW.Il campo di concentramento di Dachau, che fu il primo campo nazista, è situato a 16 chilometri dalla città.
Teatri e sale da concerto
Content:File:Cuvillies Theater Muenchen.jpg: Monaco è un importante centro culturale europeo e ha ospitato molti importanti compositori tra cui Orlando di Lasso, Mozart, Carl Maria von Weber, Richard Wagner, Gustav Mahler, Richard Strauss, Max Reger e Carl Orff. Con la Biennale di Monaco, fondata da Hans Werner Henze, e al festival A*Devantgarde, la città contribuisce ancora al teatro musicale moderno.Il Nationaltheater (Monaco di Baviera) dove si sono svolte molte prime delle opere di Richard Wagner sotto il patronato di Ludwig II di Baviera è la sede della Bayerische Staatsoper e della Bayerisches Staatsorchester. Accanto alla Residenz fu edificato il Teatro Cuvilliés che ha visto mettere in scena molte opere, tra cui la prima dell'"Idomeneo" di Mozart nel 1781. Lo Staatstheater am Gärtnerplatz è un teatro che ospita musicals e balletto, mentre il Prinzregententheater è diventato la sede del Teatro Accademia Bavarese.Il moderno Gasteig ospita i Münchner Philharmoniker.Fra le altre orchestre sinfoniche che hanno sede a Monaco si devono ricordare le due del Bayerischer Rundfunk, l'Orchestra sinfonica della radio bavarese e l'Orchestra della Radio di Monaco, nonché i Münchner Symphoniker.Accanto alla Residenz, il Münchner Kammerspiele è uno dei più importanti teatri di lingua tedesca nel mondo. A partire da Gotthold Ephraim Lessing, molti scrittori hanno portato in scena qui molte delle loro opere, come Christian Friedrich Hebbel, Henrik Ibsen e Hugo von Hofmannsthal.
Editoria e letteratura
Content:File:Friedensengel Brunnen ORA.jpg: La città è ritenuta il secondo più grande centro editoriale del mondo (circa 250 case editrici hanno uffici in città) e molte pubblicazioni nazionali e internazionali sono pubblicati a Monaco di Baviera, come la rivista Matchless, LAXMag e Prinz.Prominenti figure letterarie hanno lavorato a Monaco di Baviera in particolare durante i secoli finali del Regno come Paul Heyse, Max Halbe, Rainer Maria Rilke e Frank Wedekind. Il periodo immediatamente successivo alla prima guerra mondiale ha visto la crescita del peso economico e culturale della città. Monaco di Baviera e soprattutto il suo sobborgo di Schwabing, divenne la residenza di molti artisti e scrittori. Anche durante il periodo della repubblica di Weimar, Monaco rimase un importante centro culturale, grazie a personalità quali Lion Feuchtwanger, Bertolt Brecht e Oskar Maria Graf. Nel 1919 è stata fondata la Bavaria Film.
Arti visive
Content:Dal gotico al barocco, le belle arti erano rappresentate a Monaco di Baviera da artisti quali Erasmo Grasser, Jan Polack, Johann Baptist Strauß, Ignaz Günther, Hans Krumpper, Ludwig von Schwanthaler, Cosmas Damian Asam, Egid Quirin Asam, Johann Baptist Zimmermann, Johann Michael Fischer, François de Cuvilliés il Vecchio ed il figlio François de Cuvilliés il Giovane. Monaco era già diventato un luogo importante per pittori come Carl Rottmann, Lovis Corinth, Wilhelm von Kaulbach, Carl Spitzweg, Franz von Lenbach, Franz von Stuck e Wilhelm Leibl quando i Der Blaue Reiter (Il Cavaliere Azzurro), un gruppo di artisti espressionisti, si stabilirono a Monaco nel 1911. La città fu patria dei Paul Klee, Wassily Kandinsky, Alexej von Jawlensky, Gabriele Münter, Franz Marc, August Macke e Alfred Kubin.
Eventi e manifestazioni
Content:
Hofbräuhäuser e Oktoberfest
Content:File:Oktoberfest1.jpg: File:Hofbrauhaus.JPG: La Hofbräuhaus, probabilmente la più famosa birreria in tutto il mondo, si trova nel centro della città. Opera anche nella seconda tenda più grande all'Oktoberfest, una delle più famose attrazioni di Monaco. Per due settimane, l'Oktoberfest attira milioni di persone che visitano le tende della birra ("Bierzelte") e attrazioni da fiera. L'Oktoberfest si è svolto la prima volta il 12 ottobre 1810 in onore del matrimonio del principe ereditario Ludovico I di Baviera (re) con la principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen ed in seguito diventata la festa popolare più grande del mondo. I festeggiamenti si sono conclusi con una corsa di cavalli e negli anni seguenti le corse dei cavalli sono continuate e successivamente si è sviluppato in quello che ora è conosciuto come lOktoberfest. A dispetto del nome, la maggior parte degli Oktoberfest si svolgono nella seconda metà del mese di settembre.
Auer Dult
Content:Tre volte l'anno, nel quartiere di Au (Monaco di Baviera) sulla riva destra dell'Isar si tiene la fiera-mercato dell'Auer Dult, molto frequentata per le giostre e il grande assortimento di mercanzie in vendita (soprattutto porcellane e oggetti d'antiquariato).
Attività fieristica
Content:A Monaco si svolge nel nuovo Centro Fieristico, all'inizio di ottobre di ogni anno, dal 1998, la fiera Expo Real, il più grande salone europeo dedicato agli immobili commerciali.
Specialità gastronomiche
Content:@an0:Obazda
Economia
Content:File:4 cilindros y museo BMW, Múnich, Alemania 2012-04-28, DD 02.JPG: Monaco di Baviera è una delle città guida dell'economia tedesca e ha le strutture produttive più dinamiche. Studio condotto da INSM (New Social Market Economy Initiative) e WirtschaftswocheLa capitale bavarese accoglie le sedi principali di alcuni dei maggiori gruppi economici tedeschi, tra cui Siemens (azienda) (elettronica), BMW (auto), MAN SE (camion, ingegneria), Linde AG (gas), Allianz, Munich Re (assicurazioni). Tra le città tedesche con almeno mezzo milione di abitanti, Monaco ha il reddito più alto (26648 euro pro capite nel 2007), Germany, statistics, studies, consumers e nel 2006 il salario orario minimo dei suoi operai ammontava a 18,62 euro (circa 23 dollari).Landeshauptstadt München, Direktorium, Statistisches Amt: Statistisches Jahrbuch 2007, page 206 ("Annuario statistico della città di Monaco 2007") Nel 2009 la città aveva l'ottava maggior area comunale tra i grandi centri economici mondiali, secondo Fortune Global 500. Fortune Global 500 annual ranking of the world's largest corporationsMonaco è anche un importante centro per le biotecnologie, la produzione di software e il settore terziario avanzato, ed ospita MTU Aero Engines (motori aeronautici), EADS (situata ad Ottobrunn e specializzata in elettronica per la difesa), Krauss-Maffei, Arri (meccanica), il colosso dei semiconduttori Qimonda (a Neubiberg), OSRAM (illuminazione) Estimated Value of Qimonda.com Domain e filiali di aziende straniere come Precision Plus, McDonalds e Microsoft. È il secondo centro finanziario tedesco dopo Francoforte sul Meno, ed accoglie i gruppi bancari HypoVereinsbank (divisione di Unicredit) e Bayerische Landesbank.Monaco è anche una delle capitali europee dell'editoria ed ospita la redazione principale del quotidiano Süddeutsche Zeitung, la tv pubblica BR (parte di ARD), la tv commerciale ProSieben, la filiale tedesca di Random House e il gruppo editoriale Hubert Burda Media. Nel sobborgo di Grünwald si trovano importanti studi cinematografici. Infine Monaco è sede del secondo aeroporto tedesco, il Franz Josef Strauss International Airport, facente capo alla Lufthansa.La sua posizione la rende anche un importante nodo autostradale e ferroviario, ed un noto centro fieristico. È sede della Corte dei Conti Federale, dell'Ufficio Nazionale Brevetti e dell'Ufficio Europeo dei Brevetti. Di rilievo è il turismo, soprattutto nel periodo della Festa della Birra (Oktoberfest).Tra le città tedesche con almeno un milione di abitanti, Monaco ha il minor tasso di disoccupazione (5.6%). Bundesagentur für Arbeit (Federal agency for work)
Turismo
Content:File:Clock tower in Munich.jpg: File:Englische Garten.jpg: Monaco di Baviera è una popolare destinazione turistica, la più visitata dell'intera Germania, con splendidi monumenti, un gioioso e caratteristico stile di vita, e interessantissimi dintorni.La città ha parecchi importanti musei d'arte la maggior parte dei quali si trova nel Kunstareal come la Alte Pinakothek, la Neue Pinakothek e la Pinakothek der Moderne. Negli anni precedenti la prima guerra mondiale era il luogo in cui operava il gruppo di artisti denominato Der Blaue Reiter, le cui opere sono esposte alla Städtische Galerie im Lenbachhaus di Monaco. Un'importante collezione di arte greca e romana è presente alla Gliptoteca di Monaco e alla Staatliche Antikensammlungen.Altre famose attrazioni turistiche sono il Giardino Inglese (Monaco di Baviera) (Englischer Garten – un parco al centro della città che include un'area per nudisti, percorsi di jogging e bridle-paths), il Deutsches Museum (museo della scienza e della tecnica) e il Rathaus-Glockenspiel, l'orologio del municipio riccamente ornato di figure in movimento, divenuto simbolo stesso della città. Probabilmente l'attrazione più famosa di Monaco di Baviera è l'Oktoberfest, una fiera che dura due settimane con lunapark e grandi tende-birreria. La prima Oktoberfest si tenne il 12 ottobre 1810 in occasione del matrimonio del futuro re Ludovico I di Baviera (re) con la principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen. I festeggiamenti si chiusero con una corsa di cavalli e negli anni seguenti le corse continuarono ad essere effettuate e si trasformarono successivamente nell'evento oggi noto come Oktoberfest. Nonostante il suo nome, l'Oktoberfest in realtà inizia a settembre e finisce sempre la prima domenica di ottobre, a meno che la festa nazionale tedesca (3 ottobre, "Tag der deutschen Einheit" – Giorno dell'unità tedesca) non cada di lunedì o martedì, nel qual caso l'Oktoberfest viene prolungata fino a quel giorno.Il Parco Olimpico con Stadio Olimpico di Monaco di Baviera è stato costruito in occasione delle Giochi della XX Olimpiade che si svolsero a Monaco di Baviera. Le costruzioni olimpiche sono famose per il loro design ispiratosi a ragnatele coperte di rugiada. I visitatori possono salire in cima alla Torre Olimpica (Olympiaturm) che costituisce anche un'importante torre di diffusione radiotelevisiva.La Mondiali di calcio Germania 2006 non si è svolta nel tradizionale Stadio Olimpico di Monaco di Baviera, ma nel nuovo stadio di calcio, la Allianz Arena. Questo imponente stadio si trova leggermente fuori dal centro cittadino ed è un gioiello della tecnologia, con la sua copertura in grado di cambiare colore.Monaco, capitale mondiale della birra, è nota anche per le sue sette fabbriche di birra e per le sue birrerie, delle quali la più famosa e più grande è la Hofbräuhaus.
Infrastrutture e trasporti
Content:
Aeroporti
Content:File:Flughafen turm.png: L'aeroporto principale della città è il Aeroporto internazionale di Monaco di Baviera (IATA: MUC, Organizzazione Internazionale dellAviazione Civile: EDDM), collegato alla città dalla rete ferroviaria suburbana, linee S1 e S8. L'aeroporto di Monaco è il secondo aeroporto della Germania, dopo Francoforte sul Meno ed un importante Hub and spoke a livello Europa. Il progetto di un treno a levitazione magneticaChiamati "Maglev" dall'acronimo Lingua inglese Magnetic Levitation, modello Transrapid, che avrebbe collegato la stazione centrale con l'aeroporto, era stato iniziato nel 2000 ma è stato abbandonato nel 2008 a causa dell'eccessivo aumento dei costi di realizzazione.
Trasporti urbani
Content:File:Metropolitana monaco.png: File:S-bahn.jpg.png: File:Verkehrsnetz München.png: Il sistema di trasporto pubblico di Monaco include sei linee di U-Bahn (metropolitana), e una rete di S-Bahn (ferroviaria regionale), tram e autobus. La città è equamente raggiunta da tutti i mezzi pubblici, considerati logisticamente tra i più efficienti del mondo . La rete tranviaria ha avuto una travagliata storia, con uno smantellamento avviato in contemporanea con la costruzione della metropolitana, e poi un ripensamento e ricostruzione/modernizzazione. La società che gestisce i servizi è la Münchner VerkehrsVerbund (MVV).
''S-Bahn''
Content:L'area metropolitana dispone di una rete di S-Bahn di Monaco di Baviera (denominazione ufficiale S-Bahn München) nel raggio di circa 50km intorno alla capitale del Land.
''U-Bahn''
Content:Tableheader:Pasing ↔ Höllriegelskreuth@an0:Stazione di München Ost@an1:@an2:@an3:@an4:@an5:@an6:@an7: File:U-Bahn-Muenchen Candidplatz - 2007-CC-BY-SA SYNTAXYS-Achim-Lammerts.jpg: File:Munich subway DF.jpg: File:Sendlinger Tor.JPG: La capitale del Land Baviera è dotata di una metropolitana con 6 linee, per un totale di oltre 100km, entrata in servizio nel '71 e poi ampliata.
Rete tramviaria
Content:Tableheader:Garching-Forschungszentrum ↔ Klinikum Großhadern@an0:@an1:@an2:@an3:@an4: 79 chilometri di binari per 13 linee completano il sistema di trasporto su ferro, dove la Rete tranviaria di Monaco di Baviera svolge il ruolo di rendere più capillare il complesso di trasporti veloci costituita da S-Bahn e U-Bahn.
Amministrazione
Content:Tableheader:Scheidplatz ↔ U-Bhf. Sendlinger Tor@an0:@an1:@an2:@an3:@an4:@an5:@an6:@an7:@an8:@an9:@an10:@an11: File:München - Stadtratswahl 2008 - Sitzverteilung.png: Monaco di Baviera ha una storia quasi ininterrotta di governi del Partito Socialdemocratico di Germania a partire dalla seconda guerra mondiale, nonostante la parte meridionale della Baviera sia una roccaforte conservatrice, con l'Unione Cristiano-Sociale in Baviera vincente nella maggioranza delle consultazioni a livello comunale, statale e federale. Parte della recente storia politica della città è occupata dal sindaco del SPD Christian Ude, eletto per la prima volta il 12 settembre 1993 e riconfermato tre volte, il 13 giugno 1999 con 61,2%, il 3 marzo 2002 con 64,5% e il 2 marzo 2008 con il 66,8%.Come capitale dello Stato Libero di Baviera, Monaco è un importante centro politico della Germania con la sede del Parlamento bavarese, il Staatskanzlei (la Cancelleria di Stato) e di tutti gli uffici connessi.Diverse autorità nazionali e internazionali si trovano a Monaco di Baviera, compresa la Corte federale delle finanze della Germania e l'Ufficio europeo dei brevetti.
Suddivisione amministrativa
Content:File:Karte der Stadtbezirke in München.png: Monaco di Baviera è suddivisa in 25 distretti (Stadtbezirk):
Gemellaggi
Content:Tableheader:class="wikitable sortable" style="text-align:right; font-size:90%;"style:"text-align:center"25Laim51.805528,5898FriedenheimSt. Ulrichclass:"unsortable"Quartieri Monaco è gemellata con:, sito ufficiale (in tedesco), consultato il 6 luglio 2014 @an0:Regno Unito@an1:Edimburgo@an2:1954@an0:Italia@an1:Verona@an2:1960@an0:Francia@an1:Bordeaux@an2:1964@an0:Giappone@an1:Sapporo@an2:1972@an0:Stati Uniti d'America@an1:Cincinnati (Ohio)Cincinnati@an2:1989@an0:Ucraina@an1:Kiev@an2:1989@an0:Zimbabwe@an1:Harare@an2:1996
Sport
Content:Le principali squadre di Calcio (sport) sono il , la più titolata società calcistica tedesca, e il Turn- und Sportverein München von 1860. Entrambe disputano i loro match casalinghi all'Allianz Arena, che si colora di rosso per le partite del Bayern e di blu per quelle del Monaco 1860. Il Fußball-Club Bayern München milita in Bundesliga, mentre il Turn- und Sportverein München von 1860 milita in Fußball-Regionalliga, la terza divisione tedesca.
Sci
Content:A Monaco di Baviera sono state organizzate alcune gare di sci di fondo e di sci alpino valide per le rispettive Coppe del Mondo.
Curiosità
Content:@an0:Mobile Suit Victory Gundam
Note
Content:
Bibliografia
Content:@an0:Regensburg
Voci correlate
Content:
Altri progetti
Content:
Collegamenti esterni
Content:@an0:Monaco di Baviera@an0:Muenchen.de@an0:Guida di Monaco di Baviera@an0:StadtPanoramen München@an0:http://www.region-muenchen.de/@an1:Avvenimenti attuali a Monaco di Baviera

References

Città extracircondarialeSPDBenno di Meißentedescobavaresecittà extracircondarialeGermaniacapitaleBavieraIsarBerlinoAmburgocittà tedesca per numero di abitantipopolazionecircondario di Monacoarea metropolitanabaroccherococòfolclorePrealpiAlpibirraOktoberfestSan Benno di MeißenVista satellitare della zona di Monaco: Isarconiferelago di StarnbergBerlinoAmburgoBavieraclima continentaleAlpisudestate1983BavieratemporaligrandineIsarWittelsbach.: altitudinenordAlpiinvernonevegelo1929FöhnventoAlpiumidità relativaazzurrocieloBaviera1158Enrico il Leoneduca di SassoniastatusvescovoDieta di AugustaFederico I BarbarossaWittelsbachWittelsbach19181255Alta Baviera1327imperatore del Sacro Romano ImperoLudovico IVStemma della casata dei Wittelsbach di Baviera: 1632Gustavo II Adolfo di Sveziaguerra dei Trentanni17591806regno di BavieraArcidiocesi di Monaco e FrisingaUniversità della BavieraLudovico IMassimiliano IIKönigsplatzLeo von KlenzeFriedrich von Gärtner1882luce elettricaTierpark Hellabrunnprima guerra mondiale1918comunistiRepubblica Sovietica di Monaco1919FreikorpsAdolf HitlerNazismo1923HitlerBierhallenputsch (o Hitlerputsch)Repubblica di Weimarpartito nazistaPorta della Vittoria1945.: NazistaHitlerGermania1933NazismoNSDAPKönigsplatz1939Georg ElserHitlerPutsch della birreriaRosa BiancaDie Weiße RoseNazismo19421943Università di MonacoHansSophie Schollseconda guerra mondiale7ª ArmataAlexander Patch19451972XX edizione delle Olimpiadimassacro di undici atleti israeliani da parte di terroristi palestinesi1974Mondiali tenutisi in Germania OvestGermania 2006FrauenkircheFrauenkirche: TheatinerkircheFile:Theatiner Kirche Muenchen.jpg: La chiesa del Sacro Cuore.: seconda guerra mondialeFrauenkircheArcidiocesi di Monaco e Frisinga2004MichaelskircherinascimentaleAlpiTheatinerkirchebasilicaarchitettura baroccaAsamkircheCosmas DamianEgid Quirin AsamRococòChiesa di San PietroMarienplatzromanico1158goticoJohann Baptist ZimmermannChiesa dello Spirito SantoMarienplatzViktualienmarktgoticoRococòCosmas DamianEgid Quirin AsamBürgersaalkirchegrigioneseGiovanni Antonio ViscardiCollegiata di SantAnnaChiesa della Santa TrinitàticineseGiovanni Antonio ViscardiChiesa conventuale di SantAnna nel Lehel17271733Johann Michael FischerMaria Amalia dAsburgoCosmas DamianEgid Quirin AsamRococòBavieraChiesa del Salvatoregotico1829chiesa greco-ortodossaMetropolitaChiesa di San Giovanni Battista18521874IsarNeues RathausMarienplatz.: HofbräuhausFile:Muenchen Hofbraeuhaus 665-v2.jpg: Castello di NymphenburgFile:Schloss Nymphenburg Hinten Schlosspark-mit-Springbrunnen.jpg: Neues RathausneogoticoMarienplatzResidenzBavieraAlberto VEuropaAlto MedioevoNumismaticaSfragisticaTeatro CuvilliésrococòFrançois de Cuvilliés il vecchiorinascimentaleHofbräuhausTeatro NazionaleneoclassicoRichard WagnerLudovico II di BavieraIl ''Glockenspiel'', il carillon della torre dell'orologio del ''Neues Rathaus'' (Nuovo Municipio) situato in Marienplatz: Castello di NymphenburgWittelsbacharchitettura baroccaGermaniaAmalienburgrococòFrançois de Cuvilliés il vecchioPalais Porciaarchitettura baroccaFuggerEnrico ZuccallirococòFrançois de Cuvilliés il vecchioJohann Baptist ZimmermannPalais PreysingJoseph EffnerrococòFeldherrnhallePalais HolnsteinrococòFrançois de Cuvilliés il vecchiocinta murariamedievaleIsartorSendlinger TorKarlstorFührerbauHitlerregime nazistaMarienplatzMadonnaNeues RathausAltes RathausChiesa di San PietroKarlsplatzJustizpalastKarlstorKarlsplatz (detta anche Stachus) è dopo Marienplatz, la piazza più conosciuta e frequentata di Monaco: OdeonsplatzTheatinerkircheResidenzFeldherrnhalleLudovico I di BavieraFriedrich von GärtnerLoggia della SignoriaFirenzeBavieraKönigsplatzLudovico I di BavieraneoclassiciLeo von KlenzePropyläencolonneordine doricoGlyptothekordine ionicocorinziaStaatliche AntikensammlungenAbbazia di San Bonifaciobasiliche paleocristianeKunstarealKönigsplatz: LudwigstraßeLudwigstraße: MaximilianeumFile:Maximilianeum.jpg: XIX secoloOdeonsplatzKönigsplatzOdeonsplatzUniversità Ludwig Maximilian di MonacoLudwigskircheBayerische StaatsbibliothekBibliotecaneo-rinascimentaleArchitettura neoromanicaMax-Joseph-PlatzneogoticiMünchner Kammerspielemuseo di etnologiaIsarMaximilianeumHaus der KunstMuseo Nazionale BavareseSchackgalerieAngelo della PaceVilla StuckPrinzregententheaterPrinzregentenplatzponte Ludovicoponte Principe Reggenteponte Wittelsbachponte MassimilianoMassimiliano Giuseppeponte Corneliusponte KabelstegCastello di BlutenburgFile:Schloss blutenburg panorama.jpg: Castello di SchleißheimFile:Neues Schloss Schleissheim Westseite-1.jpg: Castello di BlutenburgCastello di NymphenburgCastello di SchleißheimOberschleißheimbaroccoBaroccoGuglielmo V di BavieragrigioneseEnrico ZuccalliJohann Baptist ZimmermannTorre BMWBMWFile:BMW-HQ.jpg: Chiesa di San Michele a Berg am LaimAllianz-ArenaaffrescograttacieliAlpi bavaresiTorre BMWBMWParco OlimpicoSiemensHofgartencupola della cancelleria di stato: Giardino IngleseCentral ParkNew York1789Benjamin ThompsonsurfBiergartenTorre CineseOlympiaparkWestparkcastello di NymphenburgGiardino botanico NymphenburgCastello di SchleißheimHofgartenXVI secolobirreriacervizooTierpark HellabrunnturcabalcanialbanesicroatiserbigreciaustriaciitalianiUnione europeaChiesa cattolicachiese protestantiebreichiesa episcopaleuniversitariPumucklistruzione superioreUniversità Ludwig MaximilianTechnische Universität MünchenHerzogliches GeorgianumAccademia delle belle arti di Monaco di BavieraEU Business SchoolAccademia bavarese delle scienzeMax-Planck-GesellschaftBayerische StaatsbibliothekArchivio centrale di Stato della BavieraDucato di BavieraElettorato di BavieraRegno di BavieraStato Libero di BavieraDeutsches Museum'': Deutsches MuseumIsaruniversità Ludwig MaximilianpaleontologiageologiamineralogiazoologiabotanicaantropologiaKunstarealAlte PinakothekNeue PinakothekPinakothek der ModerneMuseo BrandhorstXVI secoloXVIIIautoritratto con pellicciaAlbrecht DürerSacra Famiglia CanigianiMadonna TempiRaffaelloRubensprima guerra mondialeDer Blaue ReiterLenbachhausGliptotecaGliptoteca.: arte grecaromanaGlyptothekStaatliche AntikensammlungenMedusa RondaniniFauno Barberinitempio di Afaia a EginaMuseo EgizioLehelStaatliches Museum für VölkerkundeMuseo Nazionale BavareseSchackgalerieXIX secoloPaläontologisches Museum MünchenMuseo statale di arte egiziaStadtmuseumKartoffelmuseumMuseo delle AlpiMuseo WittMuseo ebraicoMuseo BMWcampo di concentramento di DachauVeduta generale del teatro Cuvilliés: Orlando di LassoMozartCarl Maria von WeberRichard WagnerGustav MahlerRichard StraussMax RegerCarl OrffNationaltheaterLudwig II di BavieraBayerische StaatsoperBayerisches StaatsorchesterTeatro CuvilliésIdomeneo1781Staatstheater am GärtnerplatzmusicalballettoPrinzregententheaterGasteigMünchner PhilharmonikerBayerischer RundfunkOrchestra sinfonica della radio bavareseOrchestra della Radio di MonacoMünchner SymphonikerMünchner KammerspieleGotthold Ephraim LessingChristian Friedrich HebbelHenrik IbsenHugo von HofmannsthalAngelo della Pace.: Paul HeyseMax HalbeRainer Maria RilkeFrank Wedekindprima guerra mondialeSchwabingrepubblica di WeimarLion FeuchtwangerBertolt BrechtOskar Maria GrafJan PolackJohann Baptist StraubIgnaz GüntherHans KrumpperCosmas Damian AsamEgid Quirin AsamJohann Baptist ZimmermannJohann Michael FischerFrançois de Cuvilliés il VecchioFrançois de Cuvilliés il GiovaneLovis CorinthWilhelm von KaulbachCarl SpitzwegFranz von LenbachFranz von StuckWilhelm LeiblDer Blaue ReiterPaul KleeWassily KandinskyAlexej von JawlenskyGabriele MünterFranz MarcAugust MackeAlfred KubinOktoberfest'' (2003): Hofbräuhaus'' di Monaco: HofbräuhausOktoberfestLudovicoTeresa di Sassonia-HildburghausenAuAuer DultfieraExpo RealimmobiliWeißwurstPrinzregententorteObazdaKnödelBratwurstBrezelBMW.: WirtschaftswocheSiemensBMWMANLindeAllianzMunich Reassicurazioni200720062009Fortune Global 500biotecnologiesoftwaresettore terziarioMTU Aero EnginesEADSOttobrunnKrauss-MaffeiArriQimondaNeubibergOSRAMMcDonaldsMicrosoftFrancoforte sul MenoHypoVereinsbankUnicrediteditoriaSüddeutsche ZeitungBRARDPro7-Sat1 Media AGRandom HouseGrünwaldFranz Josef Strauss International AirportLufthansaCorte dei ContiUfficio Europeo dei BrevettiturismoOktoberfestdisoccupazioneTorre dell'orologio a Monaco. Al centro della costruzione il tipico orologio fotografato da tanti turisti.: Englischer GartenEnglischer Garten, meta sia di turisti sia di cittadini di Monaco.: GermaniaKunstarealAlte PinakothekNeue PinakothekPinakothek der Moderneprima guerra mondialeDer Blaue ReiterLenbachhausGlyptothekStaatliche AntikensammlungenGiardino IngleseDeutsches MuseumOktoberfest1810Ludovico I di BavieraTeresa di Sassonia-Hildburghausenil suo stadioOlimpiadi estive del 1972OlympiaturmCoppa del Mondo 2006Stadio OlimpicoAllianz ArenabirraHofbräuhausLa torre di controllo dell'aeroporto di Monaco di Baviera: aeroportoFranz Josef Strauss International AirportIATAICAOFrancofortehubeuropeotreno a levitazione magneticaingleseTransrapidUn treno della metropolitana di Monaco (''U-Bahn''): Un treno suburbano (''S-Bahn''): Rete dei trasporti di Monaco: trasporto pubblicoU-BahnmetropolitanaS-BahntramautobusS-BahnOstbahnhofStazione della metropolitana di Candidplatz: Stazione della metropolitana di Dülferstrasse: Stazione della metropolitana di Sendlinger Tor: Bavierametropolitanarete tranviariaS-BahnU-BahnRisultati delle elezioni per il consiglio comunale del 2008.: Partito Socialdemocratico di GermaniaUnione Cristiano-SocialeLa città suddivisa in distretti: Altstadt-LehelLehelEnglischer GartenLudwigsvorstadt-IsarvorstadtDeutsches MuseumMaxvorstadtKönigsplatzSchwabing-WestAu-HaidhausenMaximilianeumSendlingSendling-WestparkSchwanthalerhöheNeuhausen-NymphenburgOberwiesenfeldMoosachMilbertshofen-Am HartSchwabing-FreimannFreimannMünchner FreiheitBogenhausenBerg am LaimTrudering-RiemRamersdorf-PerlachObergiesing-FasangartenUntergiesing-HarlachingThalkirchen-Obersendling-Forstenried-Fürstenried-SollnHadernPasing-ObermenzingAubing-Lochhausen-LangwiedAllach-UntermenzingFeldmoching-HasenberglLaimcalcioMonaco 1860Allianz ArenaBayern MonacoBundesligaMonaco 1860Fußball-Regionalligasci di fondosci alpinoanimeMobile Suit Victory GundamLion FeuchtwangerStoccardaHerbert AchternbuschViechtachRegensburgCircondario di Monaco di BavieraLudovico II di BavieraResidenza di Monaco di BavieraCampo di concentramento di DachauRosa BiancaHofbräuhausOktoberfestBMWDeutsches MuseumEnglischer GartenFußball-Club Bayern MünchenAeroporto di Monaco di BavieraStazione di Monaco di Baviera CentraleCategoria:Monaco di Baviera

Categories

wikitext-dom:<empty>