entity
id:1710245
revid:101445148
size:6090
STIE
OKNo issues detected

Abstract

La STIE, acronimo di Società Trazione e Imprese Elettriche, è un'azienda di trasporto pubblico autobus. Fino al 1966 eserciva la tranvia Milano-Gallarate.La sede legale è a Lodi, mentre la direzione operativa si trova a San Vittore Olona. Ha depositi di Autobus a Pero (Italia), Olgiate Olona, Gallarate, San Vittore Olona e Seregno. Esercita il servizio di trasporto pubblico per la regione Lombardia con delega alla provincia di Milano e alla provincia di Varese. Esercita anche autolinee extraurbane e turistiche e opera nel settore del noleggio con conducente di autobus.
sections_text:
<empty>
Content:
Storia
Content:
La fondazione e l'attività tranviaria
Content:La società fece il suo ingresso nella gestione del trasporto pubblico nel 1912, quando iniziò le trattative con la società anonima, a capitale Belgio di Tranvie e Ferrovie economiche di Roma, Milano e Bologna per l'acquisizione della tranvia Milano-Gallarate. In questa iniziativa furono coinvolte diverse imprese: la Brisenbanke di Basilea, la Società Lombardia di Elettricità, la Societè de Tramways e Chemin de Fer Economique de Bruxelles e la Tecnomasio di Milano. L'acquisto fu ufficializzato con la convenzione del 10 luglio 1913 approvata con regio decreto 6 novembre 1913, n. 1340Gazzetta ufficiale del Regno d'italia n. 292 del 16 dicembre 2013. p. 7631-7632.La STIE rinnovò la linea: elettrificandola a 750 volt in corrente continua, con alimentazione garantita da due sottostazione elettrica situate a Rho e a Busto Arsizio, e sostituendo l'armamento. Fu acquistato nuovo materiale, di costruzione Società Italiana Ernesto Breda per Costruzioni Meccaniche, per le casse e gli allestimenti generali, mentre motore ed equipaggiamento elettrico furono di competenza della Tecnomasio Italiano Brown Boveri (TIBB). La sede sociale era posta a Milano, in corso Sempione, presso la rimessa milanese della tranvia.Tra il 1931 e il 1933 la rete STIE si estese a Cassano Magnago e a Lonate Pozzolo. Fu costruito anche un raccordo che collegava la stazione STIE di Gallarate a stazione di GallarateDopo la seconda guerra mondiale, la tranvia risentì della concorrenza della parallela linea ferroviaria e del trasporto su gomma, per cui si assistette ad un generale calo dei volumi di traffico che spinse la STIE a sopprimere i rami più periferici, quali la Cassano Magnago-Lonate Pozzolo e la Legnano-Gallarate, nel 1951. Il servizio tranviario lungo i centri abitati serviti dalle tratte soppresse fu sostituito dagli autobus della STIE. Le attività tranviarie terminarono definitivamente con la chiusura della Milano-Gallarate avvenuta il 18 gennaio 1966.
L'attività automobilistica
Content:Il 1º gennaio 1952 la STIE iniziò l'esercizio delle autolinee urbane di Legnano. , una parte della STIE si unì con l'ATINOM e con l'azienda di trasporti pubblici di Legnano, per dar vita alla MOVIBUS. La restante parte di azienda, rimasta a tutti gli effetti STIE, svolge i servizi urbani per le città di Legnano, Busto Arsizio, Seregno, Saronno e Rho, quelli extraurbani nella provincia sud di Varese, le linee di granturismo verso le località balneari della Versilia e del ponente ligure, ed infine quelli aeroportuali per i terminal 1 e 2 dell'aeroporto di Malpensa.. STIE era già socia al 40% della Agesp Trasporti .
Note
Content:
Bibliografia
Content:autore:Giovanni Cornolòtitolo:Fuori porta in tram. Le tranvie extraurbane milanesieditore:Ermanno Albertelli Editorecittà:Parmaanno:1980cid:Cornolò (1980)isbn:noautore:Guido Boreaniautore2:Alessandro Albèautore3:Giampietro Dall'Oliotitolo:La tramvia Milano-Gallarateeditore:Caloscicittà:Cortona (AR)anno:1993cid:Boreani, Albè, Dall'OlioISBN:978-88-7785-086-7 Categoria:Aziende della città metropolitana di Milano

Links

Categories

wikitext-dom:<empty>