entity
id:1223991
revid:81933248
size:2316
Cratere Einstein
OKNo issues detected

Abstract

Einstein è un grande cratere meteoritico situato nel bordo occidentale della luna. A causa della sua posizione, è difficile osservarlo dalla Terra. La visibilità di questo cratere dipende dagli effetti della librazione lunare, ma anche nelle migliori condizioni non sono osservabili molti dettagli. I crateri vicini sono: cratere Moseley a nord, cratere Dalton sul bordo orientale, cratere Vasco de Gama a sudest e cratere Bohr a sud-sudest. La Vallis Bohr è visibile a sud.Il bordo esterno è stato quasi completamente cancellato da una moltitudine di piccoli impatti. Solo lungo la parete orientale, dove si unisce al cratere Dalton, è presente un bordo significativo. Al centro del letto del cratere è presente Einstein A, un cratere che presenta le pareti interne terrazzate e un picco centrale. Il terreno livellato esterno si espande all'interno del cratere, coprendo più di metà del diametro. Sono anche presenti diversi crateri più piccoli, ma nella parte sudovest della superficie è relativamente piatta.Prima della standardizzazione dei nomi ad opera dell'International Astronomical Union, questo cratere nella mappatura operata da Hugh Percy Wilkins si chiamava Caramuel, in onore di Juan Caramuel y Lobkowitz.
sections_text:
<empty>
Content:
Crateri correlati
Content:Alcuni crateri minori situati in prossimità di Einstein sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.
Altri progetti
Content:Tableheader:20@an0:@an1:@an2:
Collegamenti esterni
Content:accesso:23 aprile 2016link:Einstein

Links

Categories

wikitext-dom:<empty>